Roseto, Stefano Nepa tra i magnifici sette piloti italiani nella Moto3

stefano nepa
stefano nepa

Dennis Foggia, Celestino Vietti Ramus, Tony Arbolino, Andrea Migno, Romano Fenati, Niccolò Antonelli e , sono questi i nomi dei 7 piloti italiani che si affronteranno nel campionato di motociclismo in partenza l’otto marzo al Losail International Circuit durante il GP del Qatar.
Stefano Nepa sarà in pista il primo giorno ufficiale per il primo anno completo in Moto3, per una stagione che disputerà con la KTM del Team Angel Nieto.

“Siamo lieti di dare il benvenuto a Stefano Nepa nel nostro team” ha dichiarato in una intervista Jorge Martínez, che continua dicendo “Si tratta del pilota più giovane tra quelli presenti nel Mondiale 2020, ma conosce già gran parte dei circuiti. Speriamo di poterlo aiutare con tutta la nostra esperienza e le nostre armi. Vogliamo aiutarlo nella sua crescita, con la speranza che ci porti grandi risultati”.

Questa invece una dichiarazione ripresa da una intervista rilasciata dal pilota abruzzese, teramano rosetano, colognese Stefano Nepa: “nella seconda parte della stagione agonistica 2020 voglio avvicinarmi alla zona podio e nel finale assaporare la soddisfazione di salirci sopra… penso si possa fare”.

Lo vedremo in pista, in sella alla KTM del Team Aspar, con un nuovo casco di colore giallo, Kre Snake Carbon di MT Helmets, con grafiche personalizzate, che lo renderà “più visibile” in pista, come letto nei commenti rilasciati dai suoi fan.
Il casco ha una grafica speciale, caratterizzata da toni gialli, neri e grigi, con un accenno sfumato alla bandiera italiana. Bello il numero di gara 82 riportato sulla nuca, affettuosa la presenza sul casco del logo dedicato alla Fondazione di Andreas Perez (e77erno), il 14enne catalano che perse tragicamente la vita nel 2018 al Montmeló durante una gara del CEV.
Stefano Nepa è Ambasciatore della Fondazione dedicata al giovane pilota catalano.

In bocca al lupo da parte di tutta la redazione di tgroseto.it e dal settimanale 7 Giorni Roseto a Stefano e a tutto il suo staff.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.