Roseto, immaginate la scomparsa dall’Abruzzo di Roseto degli Abruzzi

roseto lungomare

In cinque anni, precisamente dal fino al 2019 la regione Abruzzo ha perso 28.169 abitanti, ovvero circa come i residenti di una città come Roseto degli Abruzzi.
Questo declino demografico abruzzese, che si è verificato negli ultimi sei anni, ha un’intensità che è pari a due volte e mezzo quella media nazionale.

Per sei anni consecutivi la regione Abruzzo riporta valori peggiori di quelli medi nazionali con una tendenza ad un aumento continuo del divario rispetto ai dati medi nazionali.
Questi dati sono il risultato di una ricerca effettuata e pubblicata dallo studioso ed economista Aldo Ronci, osservatore per Cna Abruzzo dei fenomeni demografici e immigratori.

Lo spopolamento risulta corposo nelle zone montane, ma anche con perdite contenute, dei residenti di alcuni comuni della costa abruzzese.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.

Commenta la notizia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: