masciarelli

Il lunedì di Pasquetta ha portato alla ribalta il pescarese Lorenzo Masciarelli in occasione del Trofeo Cicli Saccarelli disputato sulle strade dell’Umbria a Castiglion della Valle, non molto lontano da Perugia.

Il nipote e figlio d’arte, attualmente in forza alla compagine belga della Bert Containers – Pauwels Sauzen, è salito sul terzo gradino del podio della corsa juniores cedendo allo slovacco Martin Svrcek del Team Franco Ballerini con il secondo posto di Luca Tornaboni del Team Work Service-Speedy Bike.

Masciarelli è stato tra i più combattivi su un percorso abbastanza impegnativo, esaltandosi nei tratti in salita dove è uscito allo scoperto con altri corridori che hanno ripreso Federico Savino del Team Work Service-Speedy Bike nel finale di corsa con il traguardo che poi è stato preda di Svrcek.

Questo il commento di Masciarelli junior a caldo nel dopo gara: “Quando è uscito dal gruppo Riccardo Ricci ho capito che era un tentativo buono e così mi sono messo in evidenza insieme ad altri due atleti nell’ultimo giro e mezzo. Siamo riusciti a riprendere il corridore della Work Service che era avanti a noi nel tratto in pianura di ritorno verso il traguardo. Ho dato del mio meglio ma questo piazzamento fa ben sperare per le prossime corse”.

In accordo con la Federazione Ciclistica Italiana e quella del Belgio (nazione dove attualmente vive e gareggia con la sua attuale squadra di appartenza ma con le gare juniores sospese per l’emergenza Covid almeno fino a maggio), Masciarelli sta effettuando un mini ciclo di gare su strada in Italia, nonchè reduce dal settimo posto ottenuto al Trofeo Abmol ad Ancarano e vicino al successo ai Campionati Italiani di Ciclocross a Lecce nel mese di gennaio dove si è classificato al quarto posto.

Nella medesima gara umbra, hanno preso parte anche altre tre squadre regionali juniores aderenti alla Federciclismo Abruzzo: la Vini Fantini Sportur-Free Bike, la Gulp Val Vibrata-Pedale Rossoblu e la Big Hunter-Nuova Spiga Aurea con i migliori piazzamenti al traguardo nella top-20 dei pescaresi Simone Aielli e Riccardo Palumbo.

Segueordine d’arrivo con l’indicazione in rosso dei corridori abruzzesi doc eappartenenti alle squadre abruzzesiregolarmente classificati al traguardo.

ORDINE D’ARRIVO TROFEO CICLI SACCARELLI

  1. Martin Svrcek (Team Franco Ballerini)
  2. Luca Tornaboni (Team Work Service Speedy Bike)
  3. Lorenzo Masciarelli (Bert Containers – Pauwels Sauzen Cy)
  4. Federico Savino (Team Work Service Speedy Bike)
  5. Vincenzo Russo (Team Work Service Speedy Bike)
  6. Raffaele Mosca (Forno Pioppi)
  7. Andrea Noviero Raccagni (Team Work Service Speedy Bike)
  8. Lorenzo Conforti (GSIperfinish)
  9. Luca Testi (Valdarno Regia Congressi Seiecom)
  10. Piergiorgio Cozzani (Casano)
  11. Simone Aielli (Vini Fantini-Sportur-Free Bike)
  12. Riccardo Palumbo (Big Hunter Beltrami Tsa Seanese)
  13. Ettore Loconsolo (Vini Fantini-Sportur-Free Bike)
  14. Lorenzo Di Camillo (Gulp Val Vibrata-Pedale Rossoblu)
  15. Umberto Ceroli (Vini Fantini-Sportur-Free Bike)
Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.