A14, Massimo Casanova “Disastro preannunciato, chiederò intervento Ue e misure per sicurezza”

incendioi
incendioi

Riportiamo quanto leggiamo in una nota diffusa dall’europarlamentare della Lega eletto al Sud, Massimo Casanova, componente della Commistione Unione Europea Trasporti.
“Condivido il grido d’allarme di CNA Autotrasportatori sulle condizioni, ormai disastrose e terribili, della A14. Un problema che io stesso ho sollevato a più riprese nei mesi precedenti e nella scorsa stagione estiva, ancor più trattandosi di arteria di rilevanza strategica per il Paese, inserita nelle reti europee Ten-T, che percorrere e congiunge l’intera dorsale adriatica, e, pertanto, cruciale sotto il profilo della mobilità, economico, turistico. Quanto accaduto ieri, con la morte di due autotrasportatori al confine tra Marche e Abruzzo non è che il drammatico ma prevedibile epilogo di uno stato ormai non più tollerabile. È per questo che presenterò una interrogazione in sede europea per promuovere un’indagine conoscitiva delle condizioni dell’arteria. Chiederò ancora al Ministero delle Infrastrutture e di procedere alla nomina di un Commissario per la messa in sicurezza dell’A14 visto la manifesta, annosa incapacità di ASPI a gestire un problema noto da tempo”.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.