campovalano

Sagra & Profano 2021, La manifestazione giunge alla 20^ edizione e rappresenta, per l’associazione “Campovalano Viva”, il momento importante della stagione.
L’evento si svolge presso gli spazi della sede sociale realizzata con l’apporto e la collaborazione dei tanti soci e collaboratori che hanno creduto al progetto.
Nessuna prenotazione necessaria.
Ci saranno posti limitati, con apertura alle 18.00.
Arrivati alla capienza massima si inizierà a far entrare gli ospiti in base al numero degli ospiti usciti.
Prevista anche una fila esclusivamente dedicata all’asporto
Si raccomanda il rispetto delle norme Covid, che saranno seguite con cura dagli organizzatori.
Una formula nuova, per rispettare la nuova normativa, ma la bontà dei piatti caratteristici della Sagra sono invariati.

✅ Apertura straordinaria #Necropoli
Tutte le sere sarà possibile visitare gratuitamente il sito archeologico di Campovalano con visite guidate in notturna a cura delle guide Dott. Giampaolo Di Virgilio, Dott.ssa Andrea Di Giovanni, Scuola Perfezionamento in Archeologia La Sapienza-Roma e Dott.ssa Elena Scarsella, dottorato Università di Cambridge

✅ Musica
Musica alla Necropoli
il 4 Agosto musica Jazz e Blues “PEPPER AND THE JELLIES” 19.30 – 20.30

il 6 Agosto Musica da camera “ TETRA SAXOPHONE QUARTET”. Musiche di: Rossini, Desenclos, Piazzolla, Curtis Escaich, Gerhwin 19.30 – 20.30

✅ Rievocazione
Sabato 7 Agosto sarà organizzata una ricostruzione di un rito funebre ad opera dell’associazione culturale Ves Gentes, con inizio alle ore 20.00 circa, e ripetizione dell’esibizione nel corso della serata. la durata della stessa è di circa 40 minuti.

✅ Convegno, Domenica 8 Agosto sarà organizzato un convegno sulla Necropoli

Ore 18.30 – 21.00
tavola rotonda con Ass. culturale “CAMPOVALANO VIVA”. Amm. comunale Campli, prof. Vincenzo D’Ercole

✅ Collettiva di pittura
Tutte le sere esposizione di quadri di svariati artisti locali e nazionali 19:00 – 24:00

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.