flaiano

La casa Editrice Rocco Carabba di Lanciano (Chieti) ha di recente pubblicato un interessante libro dedicato ad Ennio Flaiano, il titolo del volume è “Con i piedi sopra le nuvole. Ennio Flaiano e le arti visive” lo ha scritto Luigi Paolo Finizio.
Ci sono molte prove che la narrativa di Ennio Flaiano si sia avviata con senso soggettivo e biografico, rappresentativo e auto-rappresentativo, tramite discussioni sull’arte e l’architettura, sul cinema e il teatro. Sono pure prove di cominciamenti di un pensare e scrivere in modo figurato-visivo, autorispecchiante, nel dare concretezza e finalità al
discorso narrativo e non solo narrativo. Da tali avvii verso i linguaggi dell’arte, pur con costante umore demistificante, come si vuole qui intravedere nella sua opera, insorge e s’incrementa con esemplare indipendenza di spirito un senso morale da benpensante, da nostalgico e scanzonato conservatore. Può apparire una sminuente contraddizione, ma non lo è nel gioco spiazzante del suo io narrante, di un io ibrido sempre in bilico tra e vissute attualità, tra soggettività e mondo sociale.

Lo scrittore Luigi Paolo Finizio, è critico e storico dell’arte moderna e contemporanea. Ha seguito studi di filosofia e storia dell’arte e ha insegnato nelle Accademie di belle arti e tenuto così in diverse Università italiane.

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.