Teramo, trasferta TaSp Rennova sul paquet Raggisolaris Faenza

rennova

Non c’è tempo per cullarsi sugli allori visto l’avanzare degli impegni di campionato. La Rennova ha dovuto dimenticare in fretta la soddisfazione per la vittoria d’orgoglio conquistata una settimana fa contro la Luiss Roma e prepararsi all’impegno di domani.
Domenica 21 novembre 2021 (ore 18 con diretta streaming in esclusiva sulla piattaforma web della Lega Nazionale Pallacanestro http://lnppass.legapallacanestro.com) la Teramo a Spicchi è infatti attesa al Palasport di per la sfida contro la Raggisolaris, formazione di qualità, salita all’onore delle cronache prima dell’inizio del campionato per aver vinto da outsider la Super Coppa della Serie B. Un risultato di prestigio per un team dotato di un organico profondo, fisico e atletico. Grazie a queste caratteristiche la formazione romagnola che ha avuto un inizio di campionato poco produttivo è però in salute, visto che torna a giocare al PalaCattani di Faenza dopo aver vinto due trasferte consecutive, l’ultima delle quali sul campo della corazzata Real Sebastiani .

Coach Giorgio Salvemini è conscio della difficoltà della partita: “Faenza è una squadra che ha mostrato il suo valore già dalla pre-stagione, andando a vincere la Super Coppa. E’ quindi una formazione oggettivamente di livello elevato, capace di aggiungere in corsa al roster iniziale anche un atleta del calibro di Aromando, un‘ala che stava giocando a Chieti in A2. La Raggisolaris già competitiva di inizio anno si è quindi ulteriormente rafforzata aumentando il già grande atletismo e la già grande durezza nel modo di giocare. Dispone di atleti di spessore per la categoria, che hanno avuto nelle loro rispettive carriere ruoli importanti in squadre importanti. Faenza viene inoltre da due vittorie consecutive conquistate fuori casa, l’ultima delle quali contro una corazzata come Rieti e con noi vorrà confermare il trend”.

Dal canto suo la TaSp viaggerà verso l’Emilia Romagna con alle spalle l’entusiasmo generato dalla vittoria ottenuta al supplementare contro la Luiss Roma: “Loro sono in fiducia – conferma coach Salvemini – e noi dobbiamo essere pronti ad andare a battagliare su ogni pallone. Dobbiamo imporre il nostro ritmo e a giocare sui nostri punti di forza limitando di conseguenza i loro. Giochiamo nuovamente fuori casa e quindi dobbiamo avere ben chiaro che l’attenzione e la predisposizione a combattere nella partita devono essere massime. Ci saranno momenti di difficoltà e in quei momenti dovremo essere duri e compatti, giocare di squadra e provare tutti insieme a superarli. Dobbiamo trovare la continuità giusta all’interno dei vari momenti della gara. L’impegno è notevole ma bisogna avere la durezza adeguata per far fronte a questo tipo di ostacoli che il campionato pone davanti di settimana in settimana”.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.