Pescara, molesta clienti di un ristorante, Polizia lo arresta

polizia

Entrato in un ristorante all’interno del mercato coperto di piazza Muzii, nel cuore della movida pescarese, con qualche cianfrusaglia da vendere ai clienti del locale. Mentre girava tra i tavoli con la mercanzia, però, si è rivolto agli avventori del ristorante con atteggiamenti molesti e offensivi. Il titolare lo ha invitato ad uscire dal locale ma la risposta del venditore ambulante, in evidente stato di ubriachezza, è stata furiosa.
E’ stata avvisata, quindi, la centrale operativa della Questura che ha fatto intervenire sul posto il personale impiegato nei servizi che vengono programmati durante il fine settimana per garantire la sicurezza nelle zone della città con la maggiore concentrazione di locali pubblici e bar.
Per bloccare l’uomo, sempre più aggressivo, è stato necessario anche l’intervento di una volante il cui personale è stato costretto ad utilizzare lo spray al peperoncino per riuscire a contenerlo e trasportarlo in sicurezza in Questura.
All’interno degli uffici di polizia, F.S. 36 anni, di origine senegalese, ha dato in escandescenze aggredendo gli agenti che durante la colluttazione hanno riportato contusioni agli arti superiori guaribili in 5 giorni.
L’uomo è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.