Roseto, Sindaco: “gestione fallimentare impianti sportivi”

Mario Nugnes

“Sugli impianti sportivi la città sconta 5 anni di completo abbandono”. A dirlo è il primo cittadino rosetano Mario Nugnes che, con una nota, anticipa quelli che saranno i contenuti della risposta all’interrogazione presentata da Fratelli d’Italia su questo tema. “Tutto parte dal 2017, quando con una delibera poco chiara perché priva della dovuta istruttoria, la precedente Amministrazione divise a priori, senza alcuna analisi economico-finanziaria, gli impianti sportivi tra quelli a rilevanza economica e non – spiega il Sindaco – una scelta che, a posteriori, proprio perché priva di fondamento ed evidenze oggettive, si è rivelata controproducente e che, con effetto domino, ha causato e continua a causare ancora oggi diversi problemi nella gestione degli impianti”.

“Infatti, grazie al grande lavoro svolto dai nuovi dirigenti comunali, ci siamo accorti che la delibera sopracitata manca dei necessari piani economico-finanziari, atti a distinguere gli impianti tra redditizi e privi di rilevanza economica, e imprescindibili per dar seguito alle procedure di affidamento; anche per questo motivo il bando per l’affidamento dell’impianto di Fonte dell’Olmo è andato deserto e quello per il Palazzetto dello Sport, di cui oggi parlano i vertici locali di FdI, è stato ritirato in autotutela proprio dalla precedente Amministrazione” spiega il primo cittadino rosetano. “Per la cittadinanza magari questo degli impianti a rilevanza economica e non è solo un tecnicismo, ma che, vi assicuro, ha creato e continua a creare diversi problemi operativi, conseguenza del pressapochismo dell’Amministrazione che ci ha preceduto su un tema così importante per una città come la nostra, a forte vocazione sportiva. Oggi quindi Roseto sconta disagi frutto di una precisa volontà dell’ala ginobliana dell’ex maggioranza, visto che il delegato allo sport era Marco Angelini, ma della gestione dello sport a Roseto ne torneremo a parlare molto presto in un’apposita conferenza stampa visto che, grazie all’interrogazione presentata dall’ex Assessore, oggi Consigliere ginobliano, Nicola Petrini, si sta scoperchiando un vero e proprio “vaso di Pandora” sulla gestione dell’impiantistica, e non solo, a Roseto”.

“Ringraziamo il Consigliere Francesco Di Giuseppe che, con la sua interrogazione, ci permetterà di poter affrontare pubblicamente un problema creato e lasciato in eredità da chi ci ha amministrato negli scorsi anni e soprattutto poter spiegare alla collettività come ci stiamo muovendo per risolverlo” aggiunge il Sindaco Nugnes. “Noi, appena insediati, constatati questi problemi, ci siamo invece immediatamente messi al lavoro per far redigere i piani economico-finanziari degli impianti sportivi, ci siamo adoperati per aggiudicare gli impianti non a rilevanza economica già assegnati con precedente bando e siamo all’opera per capire come procedere con gli altri, tenendo sempre sotto controllo le opportunità di intervento concesse dai fondi del PNRR”.

“Auspichiamo quindi, già in vista del prossimo Consiglio, di avere buone notizie in merito al bando del Palazzetto dello Sport su cui gli uffici preposti stanno lavorando, anche perché Roseto ha bisogno di certezze, perché di annunci spot ne ha sentiti per anni. Questa Amministrazione, dopo pochi mesi, ha compreso cosa significa aver lasciato la gestione dello sport e degli impianti in mano a dei completi incompetenti – conclude il primo cittadino rosetano – tanto che, solo per dire l’ultima, poche settimane fa su un quotidiano locale si lamentava lo stato degli impianti sportivi rosetani, definiti allo stremo, una uscita che ovviamente non era rivolta a chi amministra da appena 5 mesi, ma a chi ha mal amministrato nei precedenti anni”.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.