Teramo, inaugurazione museo Paleontologico Ophis

museo Ophis

Nella città di , e precisamente a Piano della lenta (bivio per Putignano n. 3), sabato 21 maggio alle ore 10,30 sarà inaugurato il museo paleontologico e centro erpetologico “OPHIS”, sito a Piano della lenta (bivio per Putignano n.3).
L’ evento sarà patrocinato dal Comune di Teramo e vedrà la presenza dell’ assessore alla cultura Andrea Core.

In una nota stampa il vicepresidente Noemi Di Pietro scrive che: “Il centro museale Ophis si occupa di divulgazione scientifica, attività didattica, studio e ricerca nell’ambito erpetologico e paleontologico. Nella galleria sono esposti veri fossili di dinosauri, rettili ed altri vertebrati ed invertebrati del passato, con una sezione dedicata al mondo dei rettili contemporanei e alle specie autoctone.
Il museo è aperto ad ogni forma di collaborazione tra ricercatori scientifici per lo studio degli esemplari ospitati.
Ophis organizza incontri a fini didattici, sotto commissione di enti privati e pubblici, dando l’opportunità a chi volesse avvicinarsi a questo bellissimo mondo di conoscere ed avere contatti con serpenti, sauri ed anfibi, appartenenti soprattutto alle specie autoctone, per imparare a riconoscere e comprendere l’importanza di questi animali con i quali condividiamo il nostro territorio, sfatando vecchi miti e leggende per scoprire una realtà che non tutti conoscono.
Inoltre svolge attività di educazione ambientale con progetto di integrazione nel percorso scolastico riguardo rettili e anfibi presso gli istituti scolastici pubblici e privati.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.