Roseto, Pallacanestro, Domenico Faragalli nuovo preparatore fisico

domenico faragalli

La Società Pallacanestro Roseto comunica la firma di Domenico Faragalli in qualità di nuovo preparatore fisico.
Un ritorno nel Lido delle Rose quello di Faragalli, dopo che dal 2012 al 2018 aveva lavorato alla preparazione della squadra biancazzurra, prima di contribuire alla causa della Tasp Teramo.
La carriera di Domenico Faragalli inizia proprio nella sua città come giocatore prima e tecnico poi della seguitissima squadra di pallamano, giocando ed allenando campioni del calibro di Franco Chionchio e Settimio Massotti tra i tanti.
Come preparatore atletico nel ha lavorato con il Teramo Basket negli anni della serie A1, quindi le esperienze a Roseto, a Campli e alla Tasp.
Per FIP Abruzzo, inoltre, è il referente regionale nonchè formatore della categoria dei preparatori fisici.
Queste le prime parole di Domenico Faragalli da neo-biancazzurro.
“Le mie prime sensazioni non possono che essere bellissime. Torno a distanza di 4 anni con la stessa carica che avevo quando sono arrivato per la prima volta nel 2012; ringrazio Teramo per avermi dato la possibilità di tornare qui e, soprattutto, la Pallacanestro Roseto per aver reso possibile tutto questo. Conosco benissimo sia coach Danilo Quaglia che il suo primo assistente Nando Francani per aver già collaborato in passato con entrambi, e non vedo l’ora d’iniziare consapevoli di avere un obiettivo, quello di migliorarci giorno dopo giorno.”
Nel dare il benvenuto a Domenico Faragalli la società biancazzurra desidera rivolgere il proprio ringraziamento a Piergiorgio Verrigni per il lavoro svolto negli ultimi due anni, in cui la squadra ha saputo conquistare due finali per la promozione in A2 e, soprattutto, vincere la Coppa Italia. A lui va un grande e sincero “in bocca al lupo” per il prosieguo della sua carriera professionale.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.