Collecorvino, alla Stracongiunti trionfi di Luca Ursano e Sara Di Prinzio

atletica ursano

Dopo l’edizione 2021 della ripartenza e della ricomparsa nell’ambiente podistico abruzzese, la Stracongiunti 2022 ha ottenuto un magnifico successo di consensi e di adesioni, premiando nel migliore dei modi gli innumerevoli sforzi degli organizzatori dell’ Val Tavo che si sono prodigati al massimo per rimettere in cantiere la manifestazione insieme all’amministrazione comunale di del sindaco Paolo D’Amico e del vice Antonio Zaffiri.
A Congiunti di Collecorvino si sono presentati in 300 tra i partecipanti alla competitiva di 11 chilometri e alla passeggiata non agonistica di 2 chilometri, in aggiunta alle gare giovanili (in memoria di Franco Mantini) per bambini e ragazzi di età compresa tra i 0 e i 15 anni.
La gara competitiva, in ricordo di Francesco Contini, ha registrato il successo in solitaria di Luca Ursano (Atletica Vomano) che ha salutato la compagnia conquistando da solo il traguardo in 34’45” con una media a chilometro di 3’13”. Il podio è stato completato alle sue spalle da Mohamed Zerrad (Atletica Vomano – 35’10”) e da Douglas Scarlato (US Aterno Pescara – 37’22”).

“Una gara molto muscolare, è stata una bellissima esperienza qui alla Stracongiunti con la vittoria e per aver battuto un mio compagno di squadra Mohamed Zerrad che va veramente forte in Italia soprattutto nel mezzofondo veloce” ha dichiarato Luca Ursano, calabrese di nascita ma in forza alla compagine teramana dell’Atletica Vomano, nonché detentore del nuovo record cronometrico assoluto della manifestazione con i 34’45” (abbattendo quello precedente di 37’11”).

Al femminile, primato nelle mani di Sara Di Prinzio dell’Atletica Rapino col tempo di 44’17” (4’06” la media a chilometro) con ampio margine su Melissa Panazza della Let’s Run for Solidarity (46’34”) e Mariangela Raffaele della Runners Pescara (50’40”).

Per la teatina Sara Di Prinzio è la seconda vittoria consecutiva in questa corsa: “Ci tenevo a rivincere la Stracongiunti, la mia è stata un’ottima prestazione dopo un’infinità di secondi posti in questi mesi estivi ma posso dare tanto in questo finale di stagione”.

Alla Nuova Atletica Montesilvano il primato come società più numerosa con 31 atleti davanti alla Runners Pescara (26), a seguire con 15 atleti cadauno i team Tocco Runner, Progetto Running e Atletica Rapino.

Per la Uisp regionale &Molise erano presenti il presidente Umberto Capozucco e il segretario Alberto Carulli: “Stiamo facendo dei cambiamenti per migliorare la situazione del nostro movimento podistico in Abruzzo e in Molise. Complimenti agli organizzatori dell’Atletica Val Tavo che hanno fatto sforzi davvero notevoli per far crescere la Stracongiunti dopo tanti anni di pausa”.

Così Giorgio Agostinone a nome di tutta l’Atletica Val Tavo: “Abbiamo profuso tutto l’impegno necessario per realizzare una manifestazione degna della memoria dei nostri compianti amici Francesco Contini e Franco Mantini, ma soprattutto all’altezza della grande partecipazione che ci hanno regalato. Ringraziamo la Provincia di Pescara e il Comune di Collecorvino che ci hanno dato il patrocinio, l’Associazione Culturale Congiunti, gli sponsor principali VN Wash, Banca Abruzzese Cappelle sul Tavo-Gruppo BCC Iccrea, Tenuta del Priore, Ripa e DVR revisioni auto e motori”.

Le ricche premiazioni assolute e di categoria, la serata danzante con il complesso L’Angelo e i Birbanti e il servizio di enogastronomia funzionante per atleti e accompagnatori, hanno fatto calare il sipario alla Stracongiunti che torna nel 2023 sempre a metà settembre, con una possibile collocazione domenicale e non più il sabato.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.