Pineto, nuovi parcheggi zona Torre Cerrano

torre cerrano

Partito l’iter amministrativo per la realizzazione di due nuovi parcheggi in prossimità dell’ingresso di Torre Cerrano per circa 200 posti auto complessivi. Convocata una conferenza servizi asincrona con la quale i soggetti coinvolti dovranno rilasciare il proprio parere per poi procedere speditamente all’approvazione in consiglio comunale. Si tratta di due proposte arrivate da due privati dopo una propositiva e attenta interlocuzione con il Comune di che ha portato a una progettualità ora oggetto di valutazione. I due parcheggi avranno 100 posti l’uno e saranno dotati di tutti i servizi necessari come le ricariche per auto elettriche e servizi igienici. A doversi pronunciare ora in maniera autonoma, e senza alcuna riunione, entro il 15 dicembre 2022 sono: l’Amministrazione Provinciale di Teramo; l’autorità di bacino distrettuale dell’appennino centrale; la Regione ; il Ministero della Cultura – Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per le provincie di L’Aquila e Teramo; RFI – il Gruppo Ferrovie dello Stato Spa; l’Anas Spa; l’Arta Abruzzo e la Co.Ges dell’AMP Torre del Cerrano. L’eventuale riunione in modalità sincrona si terrà in modalità telematica il 5 gennaio 2023 alle 10.
I parcheggi, che hanno i presupposti di pubblica utilità dato il grande flusso di auto, dovuto al mare e alla presenza della Torre di Cerrano, saranno realizzati a carico dei soggetti proponenti su terreni di proprietà dei privati per una superficie di circa 3600mq l’uno e di 4300 mq l’altro. Dopo l’approvazione in consiglio comunale con le ditte proponenti verrà stilato un accordo che disciplinerà la gestione dei parcheggi.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.