Roseto, Basket 20.20 sfida a Pescara la Amatori

20.20 roseto basket

Se un mese e mezzo fa qualcuno avesse pronosticato che la sfida del Pala Elettra sarebbe valsa il primo posto, quasi tutti gli avrebbero dato del pazzo. Invece domani, domenica 20 novembre, il Roseto 20.20 sfida Pescara nella settima giornata di C Gold per restare in vetta alla classifica. Si tratta di un impegno complicato, contro una squadra piena di talento, reso ancora più difficile dall’assenza per infortunio di Arturs Bricis, rimediato nella gara di settimana scorsa contro Termoli. Per la Braderm è il momento della verità: dopo cinque vittorie consecutive la coppia di trasferte contro Amatori e Nuovo Basket Aquilano dirà molto sulle prospettive future della squadra di coach Francani. Che domani parte con gli sfavori del pronostico, ma hanno dimostrato di potersi esaltare nelle difficoltà.

Di fronte c’è forse la squadra più forte del campionato, già vicina alla promozione in serie B lo scorso anno e ripartita con ancor più ambizione la scorsa estate. Il roster è stato in gran parte confermato ed è un giusto mix tra elementi di maggior esperienza e giovani volenterosi di confermarsi a questi livelli. Già, perché tanti hanno già disputato la categoria, con Pescara o altre formazioni: ad esempio i due playmaker classe 2002 Cocciaretto e Caggiano sono stati protagonisti con la Teate Chieti, mentre il lungo Francesco Peres era già parte integrante della formazione biancorossa. A questi si aggiungono giocatori già navigati anche al piano di sopra come gli esterni Tinto e Procopio (promosso in cadetteria con gli Herons Montecatini nel 2022) e i lunghi Barnaba e Pichi, uomini dalla doppia doppia facile. Ciliegina sulla torta il ritorno di Alberto Serafini: un’infinità di partecipazioni ai playoff in serie B, la vittoria della stessa categoria nel 2019 proprio con l’Amatori e della Coppa Italia 2022 con Roseto sono un palmares a dir poco invidiabile. Al timone c’è coach Federico D’Addio, arrivato da dove aveva fatto molto bene con una squadra giovane.

Coach Ernesto Francani presenta così la gara: “Affrontiamo la favorita e squadra a mio parere più forte del campionato. Mi dispiace non essere al completo e non poterla giocare al meglio, ma sono sicuro che venderemo cara la pelle. Questo impegno ci mette a dura prova, noi però siamo pronti a onorarlo”.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.