Roseto, Pallacanestro vince con Pescara 88 a 50

pallacanestro

Roseto vince ma soprattutto convince in occasione dell’ottava giornata di regular season, battendo nel derby con il rotondo punteggio di 88-50. I due punti consentono alla truppa di coach Quaglia di issarsi a quota 8 in classifica, centrando la seconda vittoria di fila. Un match condotto sin dall’inizio, con un break subito pesante a cui Pescara non è riuscita a replicare. Nonostante le rotazioni ridotte a causa dell’indisponibilità del duo Di Emidio-Mastroianni, Roseto è stata brava a comandare sin dalla palla contesa, a rallentare il gioco quando serviva e a correre quando si poteva: le ottime percentuali dal campo sono il sintomo di un gioco offensivo che sta crescendo e di un collettivo capace anche di divertire.

La Liofilchem ha approcciato con il piglio giusto e confermato i suoi passi in avanti fin dalle prime battute: 12-2 dopo 4 minuti grazie alle giocate di Santiangeli e Amoroso, 17-2 al 6° sempre con l’esterno marchigiano sugli scudi. Gli ospiti ci provano con Maralossou e Pucci, ma i canestri di Amoroso e Seck fissano il 22-11 di fine primo quarto. Roseto non concede quasi nulla, anche quando coach Quaglia comincia a ruotare il roster: Seck è un fattore (29-13 al 13), gli ospiti le tentano tutte e rientrano per un attimo a -9, ma un 5-0 del rientrante Santiangeli porta al 36-22 di metà partita.

Nel terzo periodo la musica non cambia, anzi il divario aumenta: i padroni di casa aumentano con il passare dei minuti il proprio margine, andando a bersaglio con i vati Dincic, Zampogna e Seck: alla fine del terzo periodo è 61-41. Negli ultimi dieci minuti Roseto non accenna ad abbassare il ritmo: Seck è sempre sugli scudi, ma arrivano giocate importanti anche da parte dei giovani Fiusco e Ronca, e meritati applausi del PalaMaggetti a fine gara.

Il prossimo turno è previsto per domenica 27 novembre ad Avellino, contro gli irpini che hanno due punti in classifica in più rispetto a Roseto.

ROSETO: Ronca 4, Fiusco 4, Zampogna 8, Dincic 10, Morici 10, Seck 19, Mastroianni ne, Amoroso 16, Di Emidio ne, Natalini, Santiangeli 17. Coach: Quaglia.

PESCARA: Masciopinto 9, Pucci 6, Maralossou 15, Ciampoli ne, Perella 2, Del Prete ne, Paliciuc ne, Capitanelli 4, Del Sole 5, Seye 3, Fasciocco 6, Grosso. Coach: Cova.

Tiri da 2: Roseto 24/48, Pescara 16/38.

Tiri da 3: Roseto 11/31, Pescara 5/22.

Rimbalzi: Roseto 46 (Dincic 13), Pescara 28 (Pucci 6).

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.