Roseto, Panthers sconfitta in casa con Firenze 57-83

roseto panthers

Prima sconfitta casalinga delle ARAN Cucine Panthers Roseto contro Firenze causata da una difesa passiva delle rosetane e da un attacco che non è mai riuscito ad accendersi. Il punteggio finale (57-83) parla chiaro e premia la netta superiorità dimostrata dalle fiorentine, brave nel non far entrare in partita le Panthers, che hanno ovviamente dovuto fronteggiare le pesanti assenze di Micovic, Dell’Orto e Polimene.

Partita di fatto non c’è mai stata, con Firenze subito ad imporsi in entrambi i lati del campo, mandando in doppia cifra quattro giocatrici (Marta Rossini, De Cassan, Capra e l’Mvp Obouh). Per le Pantere da salvare c’è ben poco e questa sconfitta, la terza consecutiva, è praticamente la fotocopia del match contro la Stella Azzurra Roma.

A fine partita coach Massimo Romano ha dichiarato che non bisogna prendere scuse riferendosi soprattutto al discorso difensivo. In questo momento è chiaro che in attacco si fa più fatica, vista l’assenza di una giocatrice esperta e in grado di dettare i tempi di gioco come Micovic, ma in difesa bisogna sicuramente rivedere l’atteggiamento che questa sera è stato troppo passivo.

Le ragazze in primis sono consapevoli che è il primo momento difficile della stagione, una stagione ancora molto lunga e che bisognerà affrontare sempre unite dall’inizio alla fine. Onore a Firenze e da domani si ricomincia per prepararsi al meglio in vista della trasferta in terra sarda contro il CUS Cagliari.

La società in una nota ringrazia il pubblico del PalaMaggetti che ha sempre incitato la squadra dimostrando tanta vicinanza e calore. Un altro grande segnale che servirà per superare i momenti complicati di questo avvincente campionato.

TABELLINO

ARAN Cucine Panthers Roseto: Dell’Olio 2, Lombardo, De Santis, Mitreva 7, De Marchi 4, Azzola, Schena 7, Kelly 17, Ceccanti 3, Manfrè 17.

Firenze: Rossini M. 22, Cremona 6, Obouh 15, Rossini S. 3, Torricelli ne, Poggio 2, Polini, Reani 7, Capra 11, De Cassan 17.

Parziali (14-25, 15-16, 18-19, 10-23)

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.