Roseto, Teresa Ginoble: “Semaforo capace di fare cassa in modo spietato”

“Il semaforo intelligente (via Nazionale sud, zona Rolli ndr) non si è rivelato tale riservando amare sorprese per tanti, cittadini rosetani e non, colpiti da multe il più delle volte salate” inizia in questo modo un comunicato diffuso dalla consigliera comunale Teresa Ginoble.
Sempre nella nota continua Ginoble: “Ho deciso di presentare una mozione per chiedere l’installazione di un contasecondi presso questo impianto semaforico viste le numerosissime sollecitazioni ricevute a riguardo. Fermo restando il desiderio di trovare una soluzione definitiva che ponga fine al problema, la mia richiesta punta a introdurre un dispositivo che sicuramente riuscirebbe a migliorare l’attraversamento del crocevia in termini di sicurezza e tutela degli utenti della strada.
Anche il deposito di questa mozione, al pari di quella avente ad oggetto il Distretto Sanitario di Base, è frutto della volontà di porre in essere un’opposizione costruttiva orientata a proporre interventi che possano porre fine a criticità e problematiche del nostro territorio. 
Ora la palla passa nelle mani dell’amministrazione Nugnes la quale spero accolga la mia proposta e ne riesca a cogliere la bontà senza ricorrere a scuse e argomentazioni infondate per rigettarla al solo fine di preservare la capacità di questo semaforo di fare cassa in modo spietato”.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.