22 Giugno 2024
Sport Abruzzo

Morro d’Oro sta arrivando la Tirreno-Adriatico

Il 10 marzo la tappa Morro d’Oro – Sarnano/Sassotetto partirà dal territorio del Comune di Morro d’Oro: un evento al quale tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.
Un evento dalla portata storica, che accenderà le luci dell’attenzione mediatica sul territorio del Comune di Morro d’Oro: la partenza della tappa della Tirreno-Adriatico è un’occasione senza pari per mostrarsi al massimo della bellezza ad una vetrina nazionale.
Il 10 marzo, alle ore 11.15 circa, corridori di caratura internazionale inizieranno il percorso che li porterà a sfidarsi lungo strade abruzzesi e marchigiane, fino ad arrivare a Sarnano: 168 km, con un dislivello importante ed un arrivo in salita che fa di questa una delle tappe più impegnative della manifestazione, che di certo richiamerà il grande interesse degli appassionati.
Oltre all’indubbio peso sportivo, la tappa ha un enorme valore comunicativo e promozionale che Morro d’Oro deve essere pronto ad incanalare in maniera virtuosa, per fare di questo momento un volano di attrazione turistica, che possa mostrare il territorio come la piccola gemma che in effetti è e suscitare l’interesse di chi vuole scoprire l’Italia attraverso i piccoli borghi, con le loro storie da raccontare.
Le Istituzioni del Comune si sono mosse già da tempo, attraverso una attenta programmazione di attività che hanno creato – e continueranno a stimolare anche dopo il passaggio della Tirreno-Adriatico – un’attenzione mai vista prima, che sta già dando i primi, positivi, frutti.
Ora però, a soli due giorni dall’evento, diviene fondamentale anche la collaborazione di tutta la cittadinanza che è invitata a partecipare al via della tappa, allestendo ed addobbando case, balconi, strade, per dimostrare il proprio calore e far sì che, dalle riprese della Tirreno-Adriatico, si percepisca l’emozione e la volontà di rendere ancor più unica questa giornata.
Insieme, Istituzioni e cittadini, per esaltare Morro d’Oro e creare meraviglia negli occhi di chi guarderà.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie