20 Luglio 2024
Sport Abruzzo

Teramo, TaSp 2K20 in trasferta affronta Cassino

a Spicchi torna a giocare in trasferta, anticipando di un giorno l'appuntamento abituale con il campionato nel weekend. Sabato 1 aprile i biancorossi sono attesi alle 18 al PalaVirtus di per affrontare la squadra di coach Roberto Russo, battuta all'andata 81-61, in un match giocato circa 4 mesi fa. Questo successo conseguito al Palasport Tino Pellegrini di Scapriano non deve ingannare e far immaginare una partita in discesa per la formazione allenata da coach Andrea Gabrielli.

Il tecnico teramano conosce bene le insidie dell'impegno e inoltre va ricordato che nella prima sfida stagionale fra i due team erano assenti da una parte il capitano della Teramo a Spicchi Emidio Di Donato e dall'altra il talentuoso atleta montenegrino Lazar Kekovic, già visto all'opera 4 anni fa in Serie B a Teramo: “Cassino è una squadra molto pericolosa – conferma coach Andrea Gabrielli –, che tra le mura amiche si esprime sempre al massimo. E' seconda per rimbalzi offensivi considerando tutti e quattro i gironi della Serie B. E' decisamente aggressiva, dispone di diverse bocche da fuoco, ha giocatori molto atipici ed è completamente diversa da Sant'Antimo, contro cui abbiamo giocato domenica scorsa. Simile a noi Cassino ha il fatto di essere dinamica e per questo motivo in settimana abbiamo lavorato molto per cercare di limitare i loro spazi interni pur sapendo che i nostri avversari sanno far male anche in campo aperto. Ci aspetterà quindi un'altra partita molto difficile, come lo sono tutte d'altronde in questa fase finale di campionato. L'intenzione è quella di fare una prestazione di livello e provare a centrare un colpo in esterna che sarebbe importantissimo per la nostra stagione”.

Si mostra così pronta alla sfida la TaSp, pur essendo cosciente della qualità dell'avversario. Cassino è infatti sesta in classifica e ha vinto 9 delle 11 partite sin qui giocate al PalaVirtus. (le uniche battute d'arresto casalinghe sono arrivate contro squadre di prima fascia come Roseto e Sant'Antimo). Un ruolino di marcia aiutato non poco dall'efficacia del gioco interno della formazione laziale. Come già sottolineato da coach Gabrielli la Virtus è una potenza nei pressi del ferro (con 41 di media è la squadra che prende più rimbalzi nel girone D della Serie B). In area si fa sentire quindi il contributo di Jacov Milosevic (10,3 punti e 6,3 punti), Janko Cepic (9,2 punti e 6,6 rimbalzi) e Matteo De Leone (8,6 punti e 7 rimbalzi) E non è che dal perimetro manchino frecce nella faretra. Un dato che viene giustificato in parte dalla presenza di realizzatori come Flavio Gay e Lazar Kekovic, due attaccanti da 30 punti in totale che permettono a Cassino di vantare una coppia di atleti nella top ten dei marcatori del girone (su 16 squadre solo Monopoli con Laquintana e Ballabio può far valere lo stesso risultato). Punti ne portano alla causa laziale anche gli esterni Michael Teghini (9,5 punti e 2,9 assist) e Kevin Brigato (8,6 punti e 3,8 rimbalzi). La forza di Cassino resta però la compattezza del gruppo, alla quale la Teramo a Spicchi dovrà opporre ancora una volta tutto il suo potenziale per poterci competere fino alla fine della gara.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie