19 Maggio 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Roseto, gara 3 basket, Pallacanestro batte Fabriano 80 a 86

La Liofilchem Pallacanestro Roseto espugna per 80-86 il PalaChemiba di Cerreto e allunga la serie contro Fabriano, portandosi a casa il punto dell’1-2 in una gara sempre condotta con margini importanti, anche se il clamoroso rientro della Ristopro negli ultimi due minuti ha messo paura ai biancazzurri.

Coach Quaglia cambia il suo quintetto base vicino a canestro, con Nikolic e Seck ad affiancare Di Emidio, Santiìangeli e Morici. Dall’altra parte i marchigiani cominciano con i soliti Stanic, Centanni, Azzano, Petracca e Fall. Dopo quattro minuti di equilibrio iniziale Roseto dà la prima spallata, trascinata da Morici e Seck: una bomba dell’argentino regala alla Liofilchem il primo vantaggio in doppia cifra sull’11-23, allungato ulteriormente da Dincic e Zampogna per il +17 di fine primo quarto.

La Janus, che perde Petracca per infortunio, finisce anche a -23 all’inizio del secondo quattro contro una Roseto che continua a bombardare con Zampogna e Amoroso. Stanic e Papa riportano sotto di 16 i padroni di casa, prima che capitan Di Emidio e Amoroso suggellino uno strepitoso primo tempo offensivo della Liofilchem sul 35-56.

Anche nel terzo quarto Roseto continua a martellare con un ispirato Nikolic, toccando il massimo vantaggio sul +25. La Ristopro però non molla, e con Centanni oltre al solito Papa riesce quasi a dimezzare lo svantaggio: 52-66 al 27’. Le proteste della panchina locale costano l’espulsione a coach Aniello, e il terzo periodo termina sul 54-70.

La Ristopro prosegue il suo parziale a inizio ultimo quarto, con Stanic e Gulini che la riportano a -11. Roseto però risponde con Santiangeli e Nikolic, e sembra avere le mani sulla partita con il 64-82 del 37’. Ma in realtà così non è: Fabriano pressa a tutto campo e produce diversi recuperi, mettendo in piedi una clamorosa rimonta che punto dopo punto la porta addirittura a tirare per il sorpasso, con Centanni, a 15” dal termine. Ma il ferro respinge, e la schiacciata di Nikolic sul contropiede seguente riporta a due possessi Roseto, che chiude la pratica col canestro di Amoroso.

La Liofilchem può così festeggiare, nonostante i brividi finali, una preziosissima vittoria di squadra con cinque uomini in doppia cifra e un apporto importante di tutti i suoi interpreti. Un successo che andrà obbligatoriamente bissato domenica in gara4 (si gioca alle 19:00), per riportare la serie a Roseto.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie