14 Aprile 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Teramo, TaSp attende Attila Junior Porto Recanati, al palasport Acquaviva

Dopo la botta d'entusiasmo generatasi in città 7 giorni fa per la splendida affermazione nel derby contro l'Amatori Pescara è passata per la a Spicchi un'intensa settimana di allenamenti in preparazione del nuovo, difficile, impegno casalingo. Domenica 29 ottobre 2023 (ore 18) la TaSp 2K20 affronta infatti al palasport dell'Acquaviva l'Attila Junior Porto Recanati. E non inganni la classifica che mostra i marchigiani a quota 2 punti, con 3 sconfitte in 4 gare sul groppone. Vuoi perché è lo stesso bottino sin qui portato a casa dai biancorossi e vuoi perché le 3 battute d'arresto sono arrivate dopo 3 supplementari (sconfitta 100-96) contro la corazzata Loreto Pesaro, di misura (88-93) contro un'ottima formazione come la Pallacanestro e di un punto (66-65) in trasferta contro l'Amatori Pescara.

Non abbassano quindi la guardia i biancorossi, come si percepisce dalle dichiarazioni pre-gara dell'ala teramana Bruno Duranti: “Dobbiamo scendere in campo con la grinta e la determinazione messe sul parquet domenica scorsa contro l'Amatori. Si vede che stiamo crescendo di partita in partita e non dobbiamo assolutamente fermarci. Certo, ci sarà bisogno di tempo per arrivare a quell'amalgama di squadra alla quale tutti miriamo ma siamo di certo sulla buona strada e consapevoli del potenziale che possiamo raggiungere. E' bellissimo poi giocare davanti al nostro pubblico e non smetteremo mai di ringraziarli per l'incitamento e la carica che ci danno. Un'energia che ci servirà anche per esprimerci al meglio contro Recanati. L'Attila Junior è un'ottima squadra, aldilà di quello che racconta per ora la classifica. Ci sono giocatori di qualità nel suo roster ma dobbiamo guardare dentro di noi e basta. Se scendiamo in campo come abbiamo fatto domenica scorsa si alzano notevolmente le possibilità di giocarci le partite fino alla fine contro qualunque avversario”.

Grinta e determinazione non mancano di certo alla TaSp, consapevole della forza dell'avversario. E' assodato che nelle fila di Porto Recanati non potrà giocare per infortunio quel Michele Caverni visto negli ultimi anni nell'attuale B Nazionale con le maglie di , e Fiorenzuola. Ma l'assenza di un atleta dalle indubbie qualità come il talentuoso play 27enne non ha gettato nello sconforto coach Nicola Scalabroni, dato il materiale tecnico di prestigio già a sua disposizione. Nell'organico marchigiano brillano infatti i nomi di giocatori esperti e dotati come il centro argentino Pepo Gamazo, l'ex Fabriano Gianmarco Gulini (lo scorso anno protagonista in maglia Ristopro con oltre 10 punti di media nei playoff per il salto di categoria in A2) e Niccolò Rinaldi, lungo esperto con il vizio di metterla dal perimetro, lo scorso anno a Salerno nell'attuale B nazionale. L'inizio di campionato ci sta inoltre dicendo che punti dalle mani ne hanno eccome anche l'esperto Matteo Redolf (23 punti per lui nella vittoria di domenica scorsa nel derby contro la Virtus Civitanova). Minuti preziosi li assicurano anche i talentuosi esterni Edoardo Anibaldi (2003) e Matta Balilli. (2001).

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie