20 Aprile 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Roseto, Pallacanestro vince con Bisceglie 78 a 85

Grande successo esterno per la Liofilchem Roseto che, sempre orfana di capitan Poletti, va a sbancare il difficile campo dei Lions e resta agganciata alle zone altissime della classifica in attesa del big match di domenica prossima al PalaMaggetti con la capolista imbattuta Ruvo di Puglia.

Ottima prova di squadra da parte dei ragazzi di coach Gramenzi, i quali, dopo essere andati in fuga nel corso del terzo periodo, sono stati abili nel non perdere completamente la lucidità nel momento di massima difficoltà in avvio di ultimo quarto, piazzando poi l'allungo decisivo negli ultimi due minuti.

I biancazzurri partono forte, portandosi avanti di otto lunghezze sul 6-14 dopo 3'30” con tutti gli elementi del quintetto base già andati a segno. Bisceglie, però, non ci sta ed a suon di triple, con uno scatenato Chiti che ne manda a bersaglio ben cinque nei primi dieci minuti, prima ristabilisce la parità sul 19-19 e poi, dopo un breve botta e risposta, allunga fino al 29-25 che conclude la frazione inaugurale, con i pugliesi che fanno registrare uno stratosferico 7/9 dalla lunga distanza. Nel secondo periodo le percentuali dei padroni di casa calano fisiologicamente, con i biancazzurri che trascinati da un ottimo Klyuchnyk, ben supportato da Santiangeli e Mantzaris, rimettono il naso avanti ed allungano sul + 8 (34-42) a metà frazione. Le triple di Chessari e Cepic riportano immediatamente sotto Bisceglie (40-42 al 17'), ma gli uomini di coach Gramenzi riescono a contenere il ritorno dei pugliesi, riconquistando cinque lunghezze di vantaggio con cui rientrano negli spogliatoi per l'intervallo lungo (43-48 al 20').

In avvio di ripresa Klyuchnyk continua a dominare nell'area pitturata avversaria e, con le triple di Mantzaris e Guaiana, consente a Roseto di toccare il +13 sul 47-60 al 24'. I padroni di casa provano a reagire, ma i biancazzurri non si fanno sorprendere e riescono a mantenersi sempre intorno alla doppia cifra di vantaggio, chiudendo la terza frazione sul 63-73. I padroni di casa, però, non vogliono saperne di alzare bandiera bianca ed in meno di due minuti dall'inizio dell'ultimo quarto confezionano un break di 8-0 grazie al quale si riportano in scia (71-73 al 32'). Roseto è in enorme difficoltà, con Bisceglie che torna addirittura in vantaggio al 35' sul 76-75 con un canestro di Abati Toure con l'inerzia della gara che sembra totalmente in favore dei pugliesi. I biancazzurri, però, si ricompattano e prima trovano la parità con Santiangeli dalla lunetta al 37' e poi rimettono il naso avanti con Klyuchnyk e Donadoni quando sta per iniziare l'ultimo minuto (76-80); Chiti sbaglia da tre punti e sul ribaltamento di fronte Mantzaris realizza da oltre l'arco per il 76-83 a 22” dalla sirena finale che fa esplodere il settore occupato dai tifosi rosetani, con lo stesso fuoriclasse greco che, dalla lunetta, fissa il risultato finale sul 78-85 che consente ai biancazzurri di conquistare il sesto successo stagionale e preparare nel migliore dei modi il big match di domenica 5 Novembre, quando al PalaMaggetti di Roseto arriverà la capolista imbattuta Ruvo di Puglia.

LIONS BISCEGLIE-PALLACANESTRO ROSETO 78-85 (29-25; 43-48; 63-73)

BISCEGLIE: Chessari 3, Turin n.e., Dip 7, Ragusa 4, Cepic 11, Saladini 7, Guadagno n.e., Maralossou, Abati Toure 11, Chiti 23, Lanotte n.e., Ouandie 12. Coach: Fabbri.

ROSETO: Durante 8, Fabris n.e., Maiga, Poletti n.e., Dervishi n.e., Donadoni 5, Guaiana 10, Tamani 6, Mantzaris 18, Klyuchnyk 21, Santiangeli 17 . Coach: Gramenzi.

Arbitri: Mammoli di Perugia e Palazzo di .

Usciti per cinque falli: Tamani e Ouandie.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie