21 Febbraio 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Teramo, Coppa Italia Calcio a 5, Lisciani vince con Minerva 4-2

Il 7 gennaio 2023 rappresenta una data storica per lo sport teramano. La Lisciani vi
giocherà la sua prima finale di Coppa Italia di a 5, a distanza di 9 anni dall'ultima
partecipazione di una squadra del capoluogo di Provincia, l'allora CUS Teramum nel match poi perso con . In Semifinale, la squadra allenata da Walter Di Domenico abbatte lo
spauracchio Minerva 4-2 con una prova grintosa e caparbia. Pochi secondi e subito lampo Lisciani, da Di Blasio ad Alessandro Benigni, che dalla destra scarica sull'esterno della rete. Al 4' è più pericoloso, dall'altra parte, Massimini, che dalla media distanza costringe Fredducci alla parata sotto il sette. Sul successivo corner Ciccotosto impegna nuovamente il portiere con un tiro basso.
Risponde la Lisciani con un doppio rasoterra di Di Blasio dall'out mancino, Valloreia ribatte in spaccata in entrambe le circostanze. Mister Di Domenico chiama il primo time out e al rientro la Lisciani sblocca: è l'8', Compagnoni gioca per D'Andrea nello stretto, l'ex Celano gli restituisce il favore e il numero 10 insacca con un missile terra aria sul primo palo, 1-0. Occasionissima al 14' per il bis, ma sulla stoccata di Ferretti c'è la presa bassa del portiere. E il Minerva esce dal guscio pareggiando a 4' 50'' dalla prima sirena: Dell'Oso riceve al limite e insacca rendendo vano il tentativo in spaccata di Fredducci. Reagisce Teramo con una punizione di D'Andrea ribattuta da Valloreia, poi sul tap in la rovesciata di Alessandro Benigni è out. A meno di 1' dalla fine, Compagnoni dalla distanza scavalca il portiere con un tiro precisissimo che si stampa contro l'incrocio graziando il Minerva. All'inizio della ripresa, la Lisciani colpisce ancora: punizione dal limite di Di Blasio che innesca la zampata vincente sul secondo palo di Federico Benigni per il 2-1.
Al 23' il tris è servito dal contropiede di un implacabile Alessandro Benigni, che recupera a
centrocampo e fredda Valloreia in uscita. I teatini non demordono, Dell'oso si inserisce in area dalla destra e centra in pieno il palo facendo tremare i biancorossi. A 12' dalla fine doppio miracolo di Fredducci su Dell'Oso e Ciccotosto a salvare i suoi. Minerva concretizza il pressing poco dopo, Di Giulio dalla media distanza riceve centralmente e piazza alle spalle del portiere teramano, 2-3. E proprio quando i gialloblù schierano il portiere di movimento, bomber Di Blasio intercetta a centrocampo e va a mandare a rete il 4-2 che sembra iniziare a far calare il sipario. A 40'' dal termine chance enorme per Renato D'Andrea su rilancio di Fredducci, spaccata verso il sette con miracolo di Valloreia. Ultima emozione dal campo, poi è delirio teramano.

Lisciani Teramo disputerà la sua prima finale di Coppa Italia contro lo Sport Center Celano (che in semifinale ha battuto ai rigori La Fenice), in quel PalaRoma di Montesilvano che di tappe storiche di questo sport ne ha vissute tantissime.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie