21 Febbraio 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Teramo, Lisciani vince 3 a 0 con L’Aquila e va in semifinale Coppa Italia

Il 2024 della Lisciani a 5 parte decisamente con il sorriso. Nella prima gara di Final
Eight di Coppa Italia in corso al PalaRoma di Montesilvano, i biancorossi di mister Walter Di
Domenico piegano l'Academy L'Aquila, accedendo alla Semifinale in programma domani, sabato 6
gennaio alle 19 contro il Minerva. Inizio match con una intensa fase di studio, primo squillo
biancorosso al 2', quando Compagnoni dà a Di Blasio che chiama Giuliani alla presa bassa in
spaccata. A 5' 30'' dall'inizio, la Lisciani passa: Alessandro Benigni recupera palla a centrocampo
e innesca sulla sinistra Compagnoni, che gli restituisce il pallone scavalcando il portiere e per il
numero 9 è facile facile l'1-0. A metà tempo è proprio lo stesso Benigni a salvare sulla linea in
spaccata su un tiro ravvicinato di marca aquilana con Fredducci che era spiazzato. Sul
capovolgimento di fronte, Di Blasio impegna dal fondo il portiere rossoblù che respinge. La
pressione teramana non si allenta e il raddoppio è servito al 16', con Fabiano Compagnoni che
stavolta fa tutto da solo e dal limite piazza all'angolo basso il 2-0! L'Aquila prova a scuotersi a 2'
dalla prima sirena lunga, ma sull'incursione centrale di Bizzarri c'è l'opposizione a muro di Marco
Passamonti. All'inizio del secondo tempo ghiotta chance Lisciani, ma il mancino piazzato di Di
Blasio si spegne a lato di un soffio. Dall'altra parte Fredducci si fa trovar pronto su un piazzato di
D'Eramo. Corner per la Lisciani al 26', stop di petto e stoccata al volo di D'Andrea che fa ancora la
barba al palo a portiere battuto. Due miracoli consecutivi di Giuliani per dire di no ad uno scatenato
Passamonti, poi il portiere si ripete su una stoccata bassa di Ferretti. Spinge ancora Teramo, Di
Blasio si invola e arriva a tu per tu con Giuliani, bravissimo a dire di no in spaccata, poi lo stesso
bomber biancorosso manca la porta su un ottimo servizio di Alessandro Benigni. L'Aquila si gioca
la carta del portiere di movimento, ci prova subito Eliseo, che prima sbatte sulla schiena di Federico
Benigni, poco dopo trova la presa a terra di Fredducci. Lo stesso Eliseo, a 3' dalla sirena finale,
pizzica l'incrocio con un violento terra aria dalla sinistra. Cala il sipario a 31'' dalla fine, Di Blasio
se ne va centralmente, scarta il portiere e dal fondo mette in fondo al sacco, 3-0! Ultimi secondi con
Fredducci protagonista 3 volte murando le offensive aquilane e al triplice fischio fa festa la Lisciani.
Gara semplicemente perfetta di D'Andrea e compagni, che dimostrano di aver messo alle spalle il
ko di campionato con Celano e guardano all'appuntamento di sabato 6 gennaio, contro una squadra ostica
quale il Minerva. Sarà la prima semifinale di Coppa Italia per la Lisciani.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie