19 Aprile 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Roseto, a proposito realizzazione polo rifiuti zona Autoporto

Riceviamo un appello da parte dei consiglieri comunali Teresa Ginoble, Nicola Petrini e Francesco Di Giuseppe, rivolto all’amministrazione affinchè rinunci alla realizzazione di un polo rifiuti nella zona Autoporto
I tre consiglieri di minoranza hanno protocollato nei giorni scorsi una richiesta di consiglio comunale straordinario per chiedere all’amministrazione di dire definitivamente no alla realizzazione del polo, queste le parole contenute nel comunicato.
“Ogni giorno questa maggioranza, guidata dal sindaco Nugnes, ci riserva un’amara sorpresa. Sulla questione rifiuti saremo intransigenti: noi siamo fermamente contraria consentire che la nostra città accolga una discarica. I cittadini hanno tutto il diritto di sapere che l’amministrazione ha intenzione di trasformare la zona a ridosso dello svincolo dell’A14 in un deposito dei rifiuti provenienti più comuni cui affiancare una compostiera, cioè un impianto per trattare l’organico.
Non c’è margine di discussione sul tema: l’amministrazione, e, soprattutto, il candidato alle regionali, Enio Pavone, devono dire chiaramente quali sono le loro intenzioni riguardo la realizzazione di questi impianti. Chiediamo chiarezza prima del dieci marzo, per onestà nei confronti degli elettori rosetani. Se il sindaco Nugnes e la sua squadra bocceranno la nostra richiesta di fare un passo indietro saranno pienamente responsabili delle conseguenze derivanti da emissioni e scarti, le quali ricadranno sulla nostra comunità, sui bambini che li abitano con le loro famiglie, sugli imprenditori e sui dipendenti che lì vi lavorano e sul territorio del nostro comune.
Confidiamo che almeno su questo tema prevalgano il buon senso da parte degli attuali amministratori e la consapevolezza che la creazione del polo dei rifiuti sarà deleteria e condannerà irrimediabilmente al declino una zona che, invece, presenta tutti i requisiti per rendere possibile uno sviluppo commerciale, industriale e civile in chiave totalmente green e moderna”.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie