18 Luglio 2024
Cronaca Abruzzo

Lanciano, 11^ edizione Correre Liberamente-Sprint fra le Mura

Divertimento ed inclusione a all'interno della casa circondariale: sono questi gli ingredienti di sabato 8 giugno presso l'istituto penitenziario, in contrada Villa Stanazzo, che diventa il centro nevralgico dell'edizione numero 11 di Correre Liberamente-Sprint fra le Mura.

L'iniziativa pone al centro delle sue finalità la funzione dell'aggregazione sociale che vede coinvolto il sodalizio Podisti Frentani, in collaborazione con il due volte campione del mondo di ultramaratona Mario Fattore. Oltre ai detenuti, partecipano i tesserati dei gruppi podistici della città di Lanciano e anche quelli limitrofi.

Lo sport e la corsa podistica costituiscono uno strumento di partecipazione, di solidarietà, di scambio, in cui le barriere fisiche e mentali vengono abbattute e sostituite dall'entusiasmo, dalla voglia di stare insieme e di condividere il piacere di fare una sana attività fisica.

Nello specifico si tratta una gara competitiva (giro di 700 metri) e una non competitiva (circa 5 chilometri) lungo un circuito allestito all'interno del perimetro della casa circondariale.

Il programma prevede il raduno all'ingresso dell'istituto penitenziario alle 8:45, a partire dalle 9:30 le batterie eliminatorie e le finali dello sprint e alle 10:30 la non competitiva Correre Liberamente.

“Sospinti dall'entusiasmo delle precedenti edizioni – spiega Paola Zulli, presidente della Podisti Frentani -, vogliamo continuare questo importante percorso che abbiamo instaurato con la direzione della casa circondariale, a cui va il nostro più sentito ringraziamento per la disponibilità nell'accogliere un'iniziativa inclusiva. Un'occasione nella quale il reinserimento sociale va ben oltre la semplice corsa podistica”.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie