15 febbraio, giornata mondiale del bambino contro il cancro infantile

Il 15 Febbraio in tutto il mondo si svolge “La giornata mondiale del bambino contro il cancro infantile” e l’Agbe entra nelle scuole per il celebre lancio dei palloncini bianchi. In Italia questa giornata si svolge con diverse attività di sensibilizzazione organizzate dalla FIAGOP ( Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncologia Pediatrica).

L’Agbe (Associazione Genitori Bambini Emopatici) da vent’anni opera sul territorio abruzzese per sostenere il mondo dell’oncologia pediatrica, migliorare la qualità della vita dei piccoli e delle loro famiglie e sensibilizzare sui temi delle patologie oncoematologiche, coinvolgendo grandi e piccoli al fine di umanizzare il percorso di reinserimento dei bambini al termine delle terapie.

Da molti anni l’Agbe partecipa alle attività organizzate dalla FIAGOP, coinvolgendo istituti scolastici al fine di rendere più facile la comprensione dei disagi che si trovano ad affrontare i piccoli pazienti ed eliminare l’esclusione dal gruppo dei pari fornendo più informazioni possibili al fine di evitare paure e pregiudizi.

Due saranno le iniziative che verranno messe in campo per questa giornata:
piantumazione di un albero di melograno nel giardino della Casa Alloggio di Agbe come simbolo di unione nella lotta contro il cancro;
all’istituto comprensivo 1 di San Salvo più di 700 piccoli studenti parteciperanno al lancio simbolico di palloncini bianchi come avviene ormai da molti anni in questa giornata.

L’Agbe festeggia quest’anno i 20 anni dalla sua fondazione e dall’avvio di servizi e strutture dedicati all’intero nucleo familiare del piccolo paziente, e in 20 anni sono stati realizzati:

  • servizi di trasporto gratuiti per garantire visite di controllo e terapie;
  • appartamenti ad uso gratuito per il nucleo familiare del piccolo paziente per tutta la durata delle terapie;
  • una struttura all’interno del parco nazione del gran sasso e monti della laga (farindola pe) per il percorso di deospedalizzazione (ad uso gratuito)
  • day hospital pediatrico all’interno dell’ospedale spirito santo di pescara per garantire un ambiente umanizzato ai piccoli pazienti;
  • un reparto di oncoematologia dedicato esclusivamente ai bambini per garantire un habitat a misura di bambino;
  • personale volontario per l’assistenza all’intero nucleo familiare all’interno della casa allogio agbe e all’interno del day hospital pediatrico e del reparto di oncoematologia;
  • apertura di una seconda struttura adibita ad offrire ancora piu’ alloggi alle famiglie impegnate nel percorso terapico del proprio bambino che sara’ completata in occasione del ventennale.

Di Massimo Di Giacinto

Articolista da più di vent’anni. Ha collaborato con diverse testate cartacee e on-line. Ha fondato uno dei primi siti di informazione sul web e una delle prime Web TV in Italia. È appassionato di fotografia, giornalismo, informatica, tecnologia e di tutte le nuove forme di comunicazione.