A Teramo il concerto di Gennaro Cardaropoli e l’Orchestra Sinfonica Abruzzese

Domenica 17 febbraio alle ore 18 nell’Aula Magna del Convitto Nazionale “M. Delfico” concerto di Gennaro Cardaropoli, astro nascente del violinismo italiano, accompagnato dall’Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta da Nicola Paszkowski. Il giovane talento, Concorso “Arthur Grumiaux” 1st Grand Prize e vincitore assoluto del Concorso violinistico “Giorgetti” della Filarmonica della Scala di Milano, ha già calcato i palcoscenici più importante d’Europa e del mondo, suonando nei più prestigiosi teatri e sale da concerto.

Allievo di Berman e di Salvatore Accardo, neanche trentenne possiede già una maturità artistica ed espressiva che gli viene unanimemente riconosciuta dalla critica internazionale mentre il pubblico gli tributa autentiche ovazioni al termine di ogni sua esibizione. L’Orchestra Sinfonica Abruzzese, una delle tredici Istituzioni Concertistico- Orchestrali Italiane riconosciute dallo Stato, ha al suo attivo quarant’anni di attività e di successi. In programma per il concerto teramano due pagine di particolare bellezza e profondità, il Concerto n. 1 in sol minore op. 26 per violino e orchestra di Bruch e la Sinfonia n. 3 in la minore op. 56 per orchestra “Scozzese” di Felix Mendelssohn-Bartholdy.

Di Massimo Di Giacinto

Articolista da più di vent’anni. Ha collaborato con diverse testate cartacee e on-line. Ha fondato uno dei primi siti di informazione sul web e una delle prime Web TV in Italia. È appassionato di fotografia, giornalismo, informatica, tecnologia e di tutte le nuove forme di comunicazione.