20 Luglio 2024
Cronaca Abruzzo

Teramo, i saluti a Roberto Fagnano

teramo usl

E’ stata una festa la presentazione dei nuovi direttori e primari Asl, commozione al momento dei saluti di Fagnano
Si è parlato di numeri, di risultati, ma anche di persone e progetti nella conferenza stampa di saluto del manager Roberto Fagnano che nei prossimi giorni lascerà il suo ufficio al quinto piano in C.ne Ragusa per prendere servizio a Pescara come Direttore del Dipartimento Sanità della Regione Abruzzo.
Ma il racconto di questi cinque anni non è stato uno sterile elenco di numeri, ha raccolto invece l’entusiasmo e la commozione dei tanti protagonisti della sanità teramana, spesso lontani dai riflettori, che vivono ogni giorno l’impegno di un lavoro così importante per i tanti utenti delle strutture aziendali.
L’evento ha visto partecipare, oltre al Manager Roberto Fagnano, Maurizio Di Giosia Direttore
Amministrativo, la Direttrice Sanitaria Maria Mattucci, l’Assessore alla Sanità della Regione
Abruzzo Nicoletta Verì, e il Deputato Giuseppe Bellachioma.
Il Manager ha illustrato alla numerosa e attenta platea quelli che sono i numeri che raccontano di
una costante crescita in termini di prestazioni e ricoveri, di accessi alle cure, di opere realizzate
nelle strutture sanitarie aziendali (in allegato), e ha parlato però anche di ciò che c’è ancora da
fare per la sanità in Abruzzo, in particolare per quel che riguarda le assunzioni di personale “La Asl
è un’azienda virtuosa con bilanci in equilibrio e tra le prime 4 in Italia per tempi di pagamento,
abbiamo assunto 1756 persone di cui 1099 a tempo indeterminato, e oggi nominiamo 12 Capi
Dipartimento e li abbiamo scelti anche in base al grande consenso espresso dai dipendenti”:
Maurizio Di Giosia Dipartimento Amministrativo
Carlo D’ugo Dipartimento Oncologico
Corrado Foglia Dipartimento Tecnico-logistico
Gabriella Lucidi Pressanti Dipartimento dei Servizi
Anna Marcozzi Dipartimento Materno Infantile
Stefano Minora Dipartimento Emergenza e Urgenza
Cosimo Napoletano Dipartimento cardiologico
Valerio Filippo Profeta Dipartimento Assistenza Sanitaria Territoriale
Bruno Raggiunti Dipartimento Medico
Pietro Romualdi Dipartimento Chirurgico
Franco Santarelli Staff di Direzione
Nicola Serroni Dipartimento di Salute Mentale

Sono stati poi presentati i nuovi Primari che formeranno la “squadra” della ASL di Teramo insieme a tutti i professionisti che già operano nelle strutture sanitarie aziendali “Anche in questo caso abbiamo operato nel senso della massima trasparenza scegliendo nella terna i primi arrivati”:
Luigi Amoroso Nefrologia e Dialisi Teramo
Francesco Delle Monache Medicina Interna Teramo
Massimo Forlini Medicina Penitenziaria
Fabrizio Fascioni Ortopedia Atri
Edoardo Liberatore Chirurgia generale Atri
Alessandro Santarelli Ginecologia e Ostetricia S. Omero
Silvio Santicchia Servizio 118
Alfonso Schiavo Medicina Interna S. Omero
Ilenia Senesi Servizio Farmaceutico territoriale
L’Assessore Nicoletta Verì ha commentato “Voglio esprimere personalmente e a nome della Regione gratitudine e riconoscimento a Fagnano per i risultati che ha saputo raggiungere, ho potuto conoscere molti di voi e so come vi prendete cura dei vostri pazienti. Auguri anche a Di Giosia che dovrà puntare il focus sullo sviluppo tecnologico e digitalizzazione, un augurio anche alla dott.ssa Mattucci perché ha saputo fare squadra, cosa di cui c’è estremo bisogno. Concludo dicendo che non vi ho “scippato” il direttore Fagnano come qualcuno di voi mi ha detto, ma vi assicuro che lui vi sarà ancora più vicino grazie al ruolo importante che andrà a ricoprire.
Oltre ad avere la mia stima, il suo operato è stato valutato da una commissione che ha confermato e avvalorato la mia fiducia, perché lui possa portare in tutto l’Abruzzo le buone prassi della Sanità teramana, perché la sanità in Abruzzo non va coniugata al plurale ma al singolare”.
Interviene anche il parlamentare Giuseppe Bellachioma “Quando si parla di sanità si parla della
gente e vi chiedo di stare vicino alle persone dando il massimo, grazie anche a una squadra di professionisti di grande valore. È stato un momento partecipato ed emozionante perché si è colto
il reale apprezzamento dei colleghi. Roberto (ndr Fagnano) che è una persona seria dovrà dare un apporto importante in Regione”.
In conclusione il Direttore Fagnano ha regalato ai partecipanti una notizia in anteprima “Concludo la mia esperienza con un risultato importante: abbiamo la comunicazione concreta e
definitiva di quello che dovrà essere il futuro di questa Azienda Sanitaria con la predisposizione di un finanziamento ministeriale per il nuovo ospedale di 81,6 milioni di euro (animazione nel we transfer), dunque questa non è una promessa, è un fatto!”
Un commosso Maurizio Di Giosia ha ringraziato e salutato il direttore altrettanto emozionato mentre sullo sfondo andavano le immagini di un video conclusivo di ringraziamento per tutto
quanto fatto in questi anni.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie