Carapelle Calvisio, Salvini; “follia migranti in paese abruzzese di 80 anime”

Carapelle Calvisio aq
Carapelle Calvisio aq

“Il Governo non manda aiuti e risposte ai cittadini, ma in compenso è pronto a spedire un centinaio di immigrati in un paese di circa 80 anime come , in provincia di L’Aquila. È una follia!”.
Così il leader della , Matteo Salvini, sul caso di un centinaio di migranti che sarebbero in arrivo nel comune aquilano di Carapelle Calvisio per trascorrere la quarantena. “Conte, Pd, 5Stelle sono veloci a mandare a casa i boss e a spalancare i porti ai clandestini” conclude l’ex ministro dell’Interno.

Carapelle Calvisio, il più piccolo comune del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, una tra le aree protette più estese e preziose d’Europa.
Un piccolo borgo dalla storia travagliata è la porta d’accesso meridionale al Parco Nazionale del Gran Sasso

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.