Importante successo della Deco Group Amicacci, che sul parquet di Sassari supera la Dinamo Lab Banco di Sardegna con il punteggio di 60-50, garantendosi il secondo posto nel Girone A di Serie A. La squadra abruzzese è adesso chiamata all’impegnativa doppia sfida ravvicinata contro Santo Stefano che può valere il primo posto, a partire dal recupero della terza giornata in programma mercoledì.

Partenza sprint della Dinamo Lab che va a segno con De Miranda, Caiazzo e dalla lunga distanza con Villafañe (8-4). L’Amicacci ribalta rapidamente il punteggio affidandosi alla solita vena realizzativa del lettone Beginskis e all’imprevedibilità offensiva di Galliano Marchionni, al rientro dopo due gare di assenza, andando alla prima pausa sul +8 di vantaggio (10-18).

Giulianova apre il secondo quarto con un altro parziale, lanciato dalle fughe in contropiede di Marchionni che sfrutta la maggiore intensità difensiva della sua squadra. I canestri di Beginskis portano il distacco sale fino al +21 (14-35), con Sassari che in attacco trova continuità di rendimento dal solo Villafañe. Qualche errore di troppo caratterizza il finale di un primo tempo che si chiude con gli ospiti che conservano un ampio margine a proprio favore (18-37).

La ripresa si apre con la tripla di Spanu ma la squadra di casa continua a far fatica in attacco. L’Amicacci prende il largo fino a toccare il +25 firmato da Gharibloo (21-46). I sardi non mollano e hanno un sussulto d’orgoglio con tre triple ancora di Spanu e Villafañe per il -14, ma nel finale di terzo periodo Giulianova ritrova slancio con Marchionni e Cavagnini (32-51).

Nei primi minuti del quarto periodo gli ospiti si spengono e la Dinamo Lab prova a rientrare in partita con i canestri di Pellegrino, Villafañe e l’ex giuliese Fares, che in contropiede firma il -11 (40-51). A mettere in sicuro il risultato ci pensa Cavagnini, che sblocca l’attacco dell’Amicacci con la sua presenza nel pitturato. Il finale non riserva sorprese, con la squadra guidata da Accorsi e Gemi che controlla e porta a casa i due punti (50-60).

Una vittoria mai davvero in discussione che va subito in archivio: si torna sul parquet già mercoledì contro la candidata più accreditata per lo scudetto, la Santo Stefano, al Palaprincipi di Porto Potenza (palla a due alle 15:30). Il derby dell’Adriatico si repeterà sabato 27 febbraio al Palacastrum di Giulianova, ultima giornata del Girone A prima dei Play-off. Sarà un banco di prova fondamentale per le ambizioni delle due squadre.

Tabellino

Dinamo Lab Banco di Sardegna:
Magrì, Spanu 6, Pellegrini 8, Carta, De Miranda 8, Caiazzo 4, Fares 4, Quaranta, Villafañe 20, Rovatti, Gaias. All. Bisin.

Deco Group Amicacci Giulianova:
Beltrame, Awad, Beginskis 21 (8ass), Marchionni 17, Minella 2, Gharibloo 6, Labedzki, Ion, Cavagnini 14 (12reb). All. Accorsi – Gemi.

Serie A – Risultati 5^ giornata

Girone A
S. Stefano Avis – Studio 3A Millennium Padova 94-40
Dinamo Lab Banco di Sardegna – Deco Group Amicacci Giulianova 50-60

Classifica: S. Stefano 8, Amicacci Giulianova 6, Padova e Sassari 2. * una partita in meno

Girone B
Special Bergamo Sport Montello – UnipolSai Briantea84 Cantù 37-74
Key Estate GSD Porto Torres – Farmacia Pellicanò BiC Reggio Calabria 64-61

Classifica: Cantù 10, Porto Torres 8, Bergamo 2, Reggio Calabria 0.

Leave a comment