pallacanestro

I biancazzurri rosetani piazzano il colpo al PalaSojourner di Rieti in Gara 1 di semifinale playoffs, aggiudicandosi un match pazzesco dopo 40 minuti di intensità mostruosa. Di Pastore gli 8 punti che hanno chiuso il match a 40 secondi dalla fine ( di cui una triplissima da 9 metri ), con una super difesa di squadra che ha fatto il resto.

Nel quarto periodo i padroni di casa erano andati vicini a conquistare il primo step, bravi però i biancazzurri a ribaltarla subendo praticamente pochissimo: sul 56-61 Panzini segna da tre per il meno due, Nikolic in lunetta è preciso ma Ndoja non ci sta è ancora dai 6,75 è perfetto, 62-63 a tre dalla fine. La stanchezza sale, ma la Liofilchem ha qualcosa in più , Pastore sale in cattedra, 8 punti consecutivi mentre la solita muraglia difensiva fa il resto, 66-70. L’ultimo sussulto è del solito Ndoja , ma è troppo tardi e Amoroso la chiude dalla lunetta per il 69-72 finale.

Grandissima gioia per il gruppone biancazzurro, meritata e voluta: un immenso Andrea Pastore fa 20+4 assist ( 4/4 da tre ) in 20 minuti di utilizzo, Nikolic ne mette 18 con 7 rimbalzi, Serafini 10, mentre Amoroso fa 7 + 10 rimbalzi. Per la Sebastiani miglior marcatore Loschi con 22, Ndoja fa 19, mentre ce ne sono 16 per l’ex Paci. Nessuna pausa, tra 48 ore si torna in campo per gara 2 ( ore 20 ) sempre al PalaSojourner.

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.