L’Assemblea provinciale di Teramo, ieri, ha nominato anche i suoi rappresentanti all’interno dell’Ente morale della musica e del teatro “Primo Riccitelli”: si tratta della consigliere provinciale Beta Costantini (per la maggioranza) e della consigliera comunale Francesca Chiara Di Timoteo (per la minoranza). Le nomine sono state ratifiche dopo un acceso dibattito sia all’interno della minoranza fra i due gruppi “La Casa dei Comuni” e “Italia Viva” che, all’esito delle votazioni fra la “Casa dei Comuni” e la maggioranza.
Mauro Scarpantonio (Casa dei Comuni) inizialmente aveva proposto la consigliera Graziella Cordone; candidatura poi ritirata e sostituita con quella di un’esterna, Giorgia Ricci, quando si è appreso della candidatura di Francesca Chiara Di Timoteo (consigliere comunale di Teramo) sostenuta da Italia Viva.
All’esito del voto (5 voti alla Di Timoteo, 4 a Beta Costantini e 4 a Giorgia Ricci.) per la minoranza è stata nominata Francesca Di Timoteo perché da regolamento, a parità di voto, spetta al più giovane di età. Un decisione contestata dalla Casa dei Comuni che ha fatto mettere a verbale le sue obiezioni.

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.