Giulianova, 40 anni di Amicacci

amicacci

L’ASD Amicacci rivolge a tutti i suoi sostenitori l’augurio di un sereno 2022, con l’invito ad aderire alla campagna vaccinale, come fatto da subito dalla squadra e dallo staff della società giuliese, unico modo per tornare alla piena normalità. Il direttivo Amicacci intende esprimere orgoglio e soddisfazione per il lavoro svolto in mesi difficili, preservando la propria presenza al vertice della massima serie e guardando al futuro con ambiziosi progetti. Tutto questo a un passo dal traguardo dei 40 anni di storia, che pone l’Amicacci tra le più antiche realtà attive nello sport per persone con disabilità in Italia e, grazie all’organizzazione del Torneo Internazionale di , nel mondo.

La stagione 2021/22 è iniziata con un grande colpo di mercato, con l’arrivo nella famiglia Amicacci di Carlo Di Giusto, uno dei più quotati e vincenti allenatori d’Europa. Un autentico “faro” della pallacanestro e amico fraterno del sodalizio abruzzese: dopo tanti anni da avversario sportivo si è riunito alla compagnia per continuare una storia, provando a scrivere insieme nuovi entusiasmanti capitoli.

A disposizione di coach Di Giusto è stata allestita una squadra competitiva che garantisce la certezza di arrivare fino in fondo nelle competizioni a giocarsi il successo. Anche in questa stagione agonistica l’Amicacci sarà impegnata in campo europeo, dopo aver formalizzato l’iscrizione in Champions League e il pagamento della quota economica prevista: il torneo di qualificazione si terrà a marzo, dopo il rinvio disposto negli ultimi giorni dalla federazione internazionale IWBF per le note problematiche legate pandemia. Una scelta a tutela della salute degli atleti che incontra il favore della società giuliese. Il 2022 ripartirà dal campionato italiano, dopo la parentesi nazionali che ha visto l’Italia ottenere il quarto posto all’Europeo di Madrid e il pass mondiale.

Dal lato gestionale è in corso di strutturazione un quadro dirigenziale qualificato in grado di programmare un percorso di sviluppo per crescere ancora e apportare un rinnovamento generazionale alla guida della società. Nel frattempo sono entrati nuovi partner commerciali e prosegue costantemente la ricerca di ulteriori accordi di sponsorizzazione. Sono essenziali anche collaborazioni con piccole realtà economiche per coprire le necessità tecniche derivanti da una disciplina sportiva molto esigente. In tal senso va rivolto un ringraziamento al Bar dell’Angolo che ha reso possibile l’acquisto di una nuova carrozzina sportiva per il capitano della squadra, mentre prosegue la ricerca di nuove partnership per acquistarne altre quattro.

Riguardo il rapporto con il territorio la dirigenza Amicacci esprime la propria soddisfazione per aver ottenuto il riconoscimento di “testimonial” della Regione Abruzzo in Italia e in Europa, grazie all’accordo raggiunto dall’architetto Antonio Sorgi, prezioso dirigente entrato di recente nello staff societario. Sempre con la Regione Abruzzo è in procinto di ripartire il tour nelle scuole, che prevede dimostrazioni sportive e incontri degli atleti con docenti e scolaresche.

Novità anche alla “casa madre” di Giulianova con il restauro della facciata del Centro Sociale splendidamente decorata dal murales dell’artista locale Edoardo Ettorre, per merito dell’Associazione “Ronald Costantini”. Nel frattempo è costante il confronto con il Comune e il sindaco Jwan Costantini per progettare la costruzione di un nuovo impianto di gioco, adeguato a standard di alto livello.

Tra gli obiettivi più ambiziosi che si pone l’Amicacci per il prossimo futuro c’è quello di estendere la propria attività ad altri sport paralimpici, prima svolti a carattere amatoriale, rilanciando in modalità ufficiale la polisportiva. Nel 2022 è prevista la nascita delle sezioni handibike, sci e vela, insieme al ritorno dalla seconda squadra di in carrozzina, che verrà iscritta in Serie B, costituita in collaborazione con l’Università di Teramo.

Nel dare appuntamento alle prossime partite della Deco Metalferro Amicacci Abruzzo, il direttivo del sodalizio giuliese è infine lieto di annunciare l’organizzazione di una nuova edizione del Torneo Internazionale, per celebrare i propri 40 anni di attività, che si terrà dal 4 al 12 giugno 2022. In fase di preparazione il programma dell’evento e l’invio degli inviti alle società: verrà proposta un’idea innovativa, che ha già ricevuto il plauso della Federazione FIPIC e l’interesse di un’importante azienda che opera a livello mondiale. Si prevedono grandi ritorni e simpatiche sorprese.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.