Giulianova, Amicacci batte Santo Stefano 69 a 56

amicacci

Vittoria importantissima della Deco Metalferro Amicacci Abruzzo, che di fronte al proprio pubblico batte 69-56 la corazzata Santo Stefano Avis, portandosi così al primo posto del Girone B di Serie A a due giornate dal termine della regular season.

Inizio divertente con le due squadre subito molto prolifiche in attacco. L’Amicacci si porta al comando grazie ai canestri del proprio leader offensivo Berdun e di un Cavagnini in gran forma. Santo Stefano risponde affidandosi a Bedzeti, Tanghe e Miceli, chiudendo avanti il primo quarto (19-21).

La squadra giuliese va a segno con Benvenuto in apertura di secondo quarto, per poi operare il sorpasso con i giochi da tre punti di Cavagnini e Berdun. Gli ultimi minuti del secondo tempo sono un crescendo per la squadra di coach Di Giusto, che va in fuga grazie ad una difesa impenetrabile e costruendo ottimi tiri in attacco. Vanno a segno dalla media distanza Beginskis, Cavagnini e Stupenengo, per il +13 all’intervallo (39-26).

Il vantaggio dell’Amicacci viene eroso nel corso di un terzo quarto complicato. La squadra di casa fatica a trovare canestri permettendo a Santo Stefano di ridurre progressivamente lo svantaggio, trascinata dall’ex Miceli e dall’azzurro Bedzeti. La squadra di coach Ceriscioli trova il sorpasso ma pareggia sul finire della frazione con un appoggio di Fares dal pitturato, recuperando un minimo di inerzia offensiva (45-45).

L’Amicacci si ritrova nel quarto periodo, dominando il campo. Senza forzare i ritmi approfitta degli errori in attacco degli ospiti, andando a canestro con Berdun, Benvenuto e due contropiedi di Stupenengo. Il parziale viene ampliato da due giocate sotto canestro di Matteo Cavagnini, mattatore dell’incontro in fase di realizzazione e a rimbalzo. Sul +16 arrivano i primi canestri della frazione di Santo Stefano, più volte a segno con Giaretti, una reazione tardiva che non impensierisce gli abruzzesi, in gestione del vantaggio nel finale in chiave doppio confronto (69-56).

La compagine di coach Carlo Di Giusto ha mostrato un gran gioco e una solida difesa, mettendo in difficoltà la principale favorita allo scudetto insieme alla Briantea Cantù, costretta a perdere il vantaggio nello scontro diretto, dopo il +3 dell’andata in terra marchigiana. Il primo posto nel girone permetterebbe di incrociare la seconda classificata dell’altro raggruppamento nella semifinale play-off. Un vantaggio che la Deco Metalferro potrà garantirsi con un successo nella prossima giornata di campionato, sabato 26 sul parquet di Bergamo, ultimo impegno in regular season degli abruzzesi.

Tabellino

Deco Metalferro Amicacci Abruzzo: Benvenuto 6, Beginskis 8 (7 ass), Marchionni, Minella, Cavagnini 21 (18 reb), Berdun 20, Bundzins, Feltrin, Stupenengo 12, Ion, Fares 2, Castellani.

Santo Stefano Avis: Chatzidakis, Schiera, Tanghe 9, Griffith-Salter, De Deus, Miceli 14, Giaretti 14, Bedzeti 18, Cini 1.

Serie A – Risultati 3^ giornata di ritorno

Girone A

GSD Porto Torres – UnipolSai Briantea84 Cantù 58-79
PDM Treviso – Farmacia Pellicanò Reggio Calabria 54-43

Classifica (W/L):
Padova 5/1 | Cantù 5/0 | Treviso 3/3 | Porto Torres 1/4 | Reggio Calabria 0/4 |

Girone B

Menarini Volpi Rosse Firenze – DinamoLab Banco di Sardegna 58-75
Deco Metalferro Amicacci – Santo Stefano Avis 69-56

Classifica (W/L):
Amicacci 6/1 | S. Stefano 5/1 | Sassari 2/5 | Firenze 2/4 | Bergamo 1/5 |

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.