Roseto, Pallacanestro in trasferta a Faenza

pallacanestro roseto

Quarta giornata di ritorno nel campionato di Serie B (Girone C) con la Pallacanestro Roseto che sarà impegnata domenica (ore 18:00) al PalaCattani di contro i padroni di casa . Trasferta ostica per Pastore e compagni, data la sicura assenza di capitan Ruggiero e di Alberto Serafini, anche se nel corso della stagione ci hanno già abituato a gare di estrema difficoltà e con roster decimato. Match di andata che si concluse con la vittoria della Liofilchem per 79-73, con 17 di Serafini da una parte e 28 di Ballabio dall’altra.

Romagnoli che si presentano alla gara dopo un periodo di inattività causa covid di oltre 20 giorni e 3 partite da recuperare; subentrato a stagione in corso Garelli al posto di Serra mentre domenica ci sarà l’esordio del neo acquisto Molinaro, con Morara andato ad Ozzano.
Sono 71.1 i punti di media segnati ad incontro, subendone 71, con il 48% da due punti, il 30% da tre, 74 ai tiri liberi, arpionando 37.6 rimbalzi a gara e smazzando oltre 16 assist.

Lo starting five di coach Garelli dovrebbe prevedere in cabina di regia Thomas Reale, classe 2002 e scuola Stella Azzurra Roma che fino ad sta segnando oltre 5 punti a gara e 2 assist, nel ruolo di guardia l’oriundo Sebastian Vico, tiratore mortifero con oltre 10 punti di media, il terzo esterno è Giacomo Siberna, lo scorso anno con San Vendemiano, sotto canestro agiranno Giovanni Poggi, miglior realizzatore di squadra con oltre 11 punti e 8 rimbalzi di media e l’ex Teramo e Chieti Simone Aromando, 10 punti e quasi 9 rimbalzi a gara.
Dalla panchina occhio all’estro di Ballabio, pericoloso con il suo pick and roll, Petrucci è jolly di Garelli, il neo acquisto Molinaro darà fisicità con il classe 2000 Pietro Ugolini che darà minuti ai lunghi titolari.

Arbitri dell’incontro saranno Andrea Bernassola e Federico Berger entrambi di Roma.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.