Roseto, ci ha lasciato l’amico “Lucianetto”

radio roseto

A , ci ha lasciato l’amico Gianfranco Luciano Caradio, conosciuto con il suo nomignolo di “Lucianetto”. Da sempre appassionato di elettronica, da giovane si era fatto notare nei campi di calcio sua passione come tanti. Dopo la scuola il lavoro che lo ha portato anche in Arabia Saudita, e precisamente a Riad dove come elettricista vi ha lavorato insieme ad altri amici. La sua avventura nelle radio libere dove insieme a Pasquale, Renato, Lino e al sottoscritto, decide insieme a tanti altri amici di fondare Radio Jeans nella frequenza in FM. Infine il lavoro come rappresentante. Oggi la tragica notizia della sua scomparsa. Lascia nei suoi amici un vuoto incolmabile, rimangono di lui la sua schiettezza, la sua voglia di fare, la sua intraprendenza, lo sprezzo del pericolo, la correttezza, l’amicizia, la riconoscenza, ma principalmente la sua pacatezza e saggezza. Abbiamo condiviso un grande pezzo della gioventù, anche se siamo rimasti sempre amici e sempre pronti ad affrontare nuove avventure. Lucianetto sarà sempre un grande uomo, ma nel suo animo sempre un grande bambino che si emoziona a vedere girare una registratore a bobina, a mettere un disco sul giradischi, pronto ad aggiustare una radio o a risintonizzare un’antenna, ma anche un uomo che tutti vorrebbero avere come amico. Ciao Lucianetto, salutami da lassù l’amico Pasquale, e l’amico Niky Jeans che ti hanno preceduto. Alla sorella Gabriella e a suo marito Roberto un fortissimo abbraccio, che estendo ai figli Maria Alberta e Enrico.
Dalla redazione di TgRoseto sentite condoglianze.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.