Roseto, via libera alla Casa di Comunità

asl liste attesa

Via libera al piano della Asl di Teramo circa la realizzazione della Casa di Comunità a .
L’investimento previsto per Roseto degli Abruzzi, grazie ai fondi del Pnrr, doterà la città entro il 2026 di un Hub di riferimento da 3.8 milioni di euro che sarà realizzato in piazza Marco Polo, al quale si aggiungerà anche l’attivazione della Centrale Operativa Territoriale, finanziata con circa 160 mila euro.
In una nota spiega il sindaco: “L’obiettivo della Casa di Comunità è quello di garantire un’offerta sanitaria e sociosanitaria in un luogo ben identificato mettendo a disposizione dei cittadini una serie fondamentale di servizi come la presenza medica H24, la presenza infermieristica H12, un punto prelievi, servizi diagnostici per il monitoraggio delle criticità, servizi ambulatoriali specialistici, servizi di prevenzione collettiva, attività di profilassi vaccinale, sistema integrato di prenotazione, servizio di assistenza domiciliare di base. Senza dimenticare l’attivazione del Cot, strumento fondamentale per coordinare l’assistenza sanitaria, che rischiava di andare perso. Entro il 2026, quindi, sarà completato un percorso avviato in sinergia con la Asl e che ha visto, fin da subito, l’Amministrazione Comunale lavorare per mettere a disposizione quanto necessario per permettere di intercettare i Fondi del Pnrr e realizzare quanto previsto dal Piano”.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.