Roseto, Panthers perdono con La Spezia 38-70

roseto panthers

ARAN Cucine Panthers Roseto inaugura il 2023 con una sconfitta casalinga, perdendo il recupero dell’ottava giornata contro La Spezia (38-70). La partita praticamente c’è stata nel solo primo quarto, con le bianconere liguri che hanno legittimato pienamente il risultato, facendo valere tutto il proprio potenziale e confermandosi come una delle formazioni più forti e fisiche del Girone Sud. Dall’altra parte le Panthers non sono riuscite a compiere quella che, vista anche l’assenza di capitan Manfrè per un attacco influenzale, si prospettava come una missione quasi impossibile prima della palla a due.

Nei primi cinque minuti regna l’equilibrio, La Spezia però comincia gradualmente ad alzare la fisicità sotto le plance e tenta una mini-fuga, le Panthers a fatica si mantengono a contatto e chiudono sul 12-16.

Ad inizio secondo quarto le liguri premono letteralmente sull’acceleratore e piazzano un break che le porta sul 14-32, con coach Romano che è costretto a chiamare time out. Le rosetane provano a reagire – grazie alle soluzioni di Micovic e Mitreva – e il primo tempo si chiude sul 22-34.

Nella terza frazione La Spezia aumenta i decibel in fase difensiva, trovando soluzioni efficaci in attacco. La partita praticamente si chiude in questo momento, le Panthers non riescono a costruire gioco e vedono le bianconere scappare sul 32-58.

Il quarto periodo è praticamente un puro garbage time, con le giocatrici sul parquet ad aggiustare i rispettivi tabellini personali e coach Romano a dare spazio e minutaggio alle seconde linee.

Per le ARAN Cucine Panthers Roseto è un passo indietro rispetto alla prestazione di Ancona. Adesso servirà subito ritrovare fiducia ed entusiasmo in vista di un altro match difficilissimo, domenica al PalaMaggetti, contro la capolista Empoli.

Tabellino

ARAN Cucine Panthers Roseto: Micovic 8, Dell’Olio 2, Lombardo, Mitreva 7, Polimene 2, De Marchi 2, Azzola, Schena 2, Kelly 10, Ceccanti 3, Rios 2, Manfrè ne. Coach: Romano.

La Spezia: Nerini 7, Colognesi 14, Templari 7, Zolfanelli 5, Castellani 5, Pini 2, Delboni 4, N’Guessan 13, Guzzoni 10, Amadei 2. Coach: Corsolini.

Parziali (12-16, 10-18, 10-23, 6-12)

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.