25 Giugno 2024
Sport Abruzzo

Roseto, Alessio Donadoni nuovo giocatore Pallacanestro

La Pallacanestro Roseto è lieta di comunicare l'accordo con il giocatore Alessio Donadoni, che sarà il quinto tassello del roster a disposizione di coach Gramenzi per la stagione 2023/2024.

Nato a Monza l'1 Maggio 1997, guardia-ala di 197 cm, dopo aver esordito in Serie C nella Pallacanestro Lissone nella stagione 2013/2014, rimanendo anche in Serie B in quella successiva, passa a nel 2016/2017 dove inizia a mettersi in luce, attirando le attenzioni della Virtus in Serie A2 nel 2017/2018, passando poi a campionato in corso a Ferrara.

Dal 2018/2019 gioca ininterrottamente in Serie B tra Omegna, Olginate e Pavia, facendo registrare sempre medie realizzative superiori alla doppia cifra, prima dell'ultima stagione a Salerno, in cui nelle 33 gare disputate ha viaggiato alla media di 12,7 punti, 6,9 rimbalzi e 2,9 assist in quasi 34 minuti di utilizzo.

Nelle due gare disputate contro la Liofilchem Roseto nella passata stagione ha realizzato 10 punti (con 8 rimbalzi e 4 assist) nella gara di andata al PalaMaggetti, che ha visto la vittoria dei biancazzurri per 90-89 dopo un tempo supplementare, ed 8 punti, conditi da 5 rimbalzi e ben 8 assist, nella gara di ritorno nel successo di Salerno con il punteggio di 77-73.

Donadoni è un giocatore poliedrico, dotato di ottime doti fisiche e grandi capacità tecniche, unite anche ad una eccellente visione di gioco che lo hanno reso sempre una pedina fondamentale per l'equilibrio di tutte le squadre in cui ha militato.

Il DS Verrigni ci descrive l'ultimo arriva in casa Liofilchem: “Giocatore che andrà a completare il pacchetto dei tre esterni, aggiungendosi a Santiangeli e Guaiana, con la consapevolezza di aver formato un trio di assoluto valore, talento e tanta fisicità; siamo molto soddisfatti di aver portato qui un atleta come lui, il classico “jolly” che sa fare tutto, ragazzo giovane, emergente, intenso su ambo i lati del campo, molto pericoloso anche in campo aperto, e che arriva soprattutto da una stagione a Salerno in cui è cresciuto molto”.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie