24 Aprile 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Roseto, Basket 20.20 perde con Pescara Basket 84 a 78

Vittoria solo sfiorata per il Roseto 20.20, che cede al Pescara Basket dopo 45' di battaglia e al termine di una partita a dir poco rocambolesca. Bravi Lestini e compagni a rientrare dopo la falsa partenza e a restare sempre in scia anche sul -8 a metà terzo quarto e -6 a un minuto dalla fine, sfruttando l'occasione di andare all'overtime. Brava Pescara a tornare con la testa nella partita nei minuti aggiuntivi, proteggendo bene il ferro e segnando canestri importanti con i suoi giovani, soprattutto Matera, in un finale molto teso, con tre falli tecnici fischiati nel solo supplementare.

Inizia meglio Pescara, che gioca di squadra e riesce a trovare canestri facili da vicino con i suoi lunghi, soprattutto Kamate. Bartolozzi tiene vicina nel punteggio Roseto, ma si mette in partita anche Kadjividi che regala ai suoi il +2 con due schiacciate poderose. Una tripla di Klacar chiude la prima frazione sul 23-14. La Braderm alza l'intensità in difesa e minuto dopo minuto carbura in attacco, riavvicinandosi e sorpassando con due triple di Lestini. La gioia dura poco, perché i locali piazzano un altro break da 7-0 con Matera e Del Prete e provano a scappare. Ci pensa Klacar a rispondere e accorciare le distanze: 39-35 a metà partita.

Dopo il pareggio di Maretto, autore di un ottimo secondo tempo, Pescara scava nuovamente il solco, sfruttando il momento di grazia di Ranitovic e Kadjividi. Gli ospiti vanno in doppia cifra di svantaggio ma nel momento più difficile rialzano la testa, trovando canestri importanti con Maretto e Jovanovic: 57-51 al 30'. La fase positiva della partita continua e il 20.20 riequilibra il punteggio, sorpassando con Bartolozzi. Pescara sembra avere il guizzo decisivo con le triple di Ranitovic e Matera, ma la Braderm risorge dal -5 a 25” dalla fine, sfrutta l'1/6 ai liberi nel finale dei locali e si regala un'ultima chance. Che Lestini sfrutta, piazzando la tripla del 72-72 che significa overtime. È ancora Matera a prendersi la scena, segnando prima il +3 dalla media e poi la tripla del +6 che chiude i conti. Roseto non riesce più a trovare il canestro ed è costretta ad alzare bandiera bianca. La partita termina 84-78.

Il 20.20 tornerà in campo sabato 11 novembre contro il Bramante Pesaro: palla a due alle ore 18 al PalaMaggetti.

Parziali: 23-14, 16-21, 18-16, 15-21, 12-6

Pescara: Vehovec, Matera 19, Stefanov 6, Ranitovic 17, Del Prete 13, Pichierri, Capitanelli 4, Serrapica, Kadjividi 12, Kamate 12, Cissè, Di Battista 1. All: Luca Cinquegrana

Roseto: Scarpone, Jovanovic 10, Klacar 9, Paluzzi, Meschini, Maretto 17, Lestini 9, Bartolozzi 18, Bastone 11, Fasciocco 4, Cantarini. All: Ernesto Francani

Note: tiri da 2: Pescara 24/48 (50%), Roseto 22/44 (50%); tiri da 3: Pescara 5/19 (26%), Roseto 7/23 (30%); tiri liberi: Pescara 21/31 (68%), Roseto 13/16 (81%); rimbalzi: Pescara 46, Roseto 29; assist: Pescara 5, Roseto 6; palle perse: Pescara 14, Roseto 17; palle recuperate: Pescara 10, Roseto 8. Usciti per cinque falli: Klacar al 40', Jovanovic a 43', Bastone e Ranitovic al 45'.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie