19 Maggio 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Teramo, Calcio a 5, Lisciani vince con L’Aquila City Futsal 7 a 2

La Lisciani dimostra di voler pensare unicamente a se stessa e
centra l'ottavo successo su 8 nel campionato di Serie C1 (decimo su 10 in stagione) infliggendo un
netto 7-2 alla neopromossa L'Aquila City Futsal in quel di Paganica, campo dove in precedenza
hanno conosciuto la sconfitta le outsider Ripa Teatina e La Fenice. L'andamento del sabato si
percepisce dopo 2′ 45″, quando Galanti batte una punizione dal limite di seconda pescando sul palo
lontano il guizzo vincente di Federico Benigni. Il bis è quasi immediato, rimessa di suola di Galanti
per la frustata dall'out mancino di Di Blasio che infila sotto la traversa il 2-0. Lo stesso Galanti
piazza con un colpo da biliardo il tris dal limite. Si sveglia L'Aquila che sbatte due volte su un
insuperabile Quinto Di Baldassarre, in opposizione ai tentativi di Aconito. I locali si scompongono,
gli ospiti dilagano: Di Blasio scarta il portiere e piazza sul palo lontano dalla linea di fondo (4-0), e
poi si ripete chiudendo con un delizioso tocco morbido il contropiede avviato dal solito Galanti (5-
0). Nella ripresa è L'Aquila a cercare fin da subito la via del gol, ma sbatte due volte su capitan Di
Baldassarre. Al terzo tentativo in 3′, Anemone si incunea centralmente e trafigge il portiere ospite.
Si scuote la Lisciani, Ferretti lavora palla nella trequarti avversaria, subisce fallo ma la sfera resta in
possesso dei teramani con Federico Benigni che scarica in porta con potenza e precisione per il 6-1.
Poco dopo Galanti con un pallonetto da posizione ravvicinata non trova il bersaglio grosso.
L'Aquila City schiera il portiere di movimento, non sfonda fermandosi ancora di fronte all'estremo
difensore teramano e incassa il settimo gol con il contropiede di Di Blasio. Lo stesso
capocannoniere potrebbe incrementare il bottino in almeno due nette circostanze, fermato dal
portiere aquilano. A 8″ dalla sirena Della Mora riesce a siglare la seconda rete locale, ma non basta
per evitare la festa della Lisciani. Arriva il trentesimo risultato utile consecutivo, una striscia sempre
più da record ormai non solo a livello regionale, ma nazionale. Difficile trovare una marcia simile
nel Futsal italiano. Un cammino che permette alla Lisciani di iniziare la prima vera fuga del
campionato, ora sono 6 i punti sulla seconda in classifica e 7 sulla terza, Hatria Team, entrambe già
affrontate e battute nel girone di andata. La squadra di mister Walter Di Domenico dimostra
maturità e concretezza, pensando gara per gara senza sottovalutare alcun avversario ma dando il
massimo ad ogni occasione. Così come servirà la concentrazione giusta nel prossimo match, contro
un Futsal che inizia a risalire dalla parte bassa della classifica e andrà a caccia di punti pesanti
cercando il colpo grosso sabato 18 novembre al Pala Acquaviva di Teramo (h. 15).

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie