20 Luglio 2024
Sport Abruzzo

Roseto, Pallacanestro vince su Ruvo di Puglia 78 a 76

Una tripla di Santiangeli a fil di sirena regala la vittoria alla Liofilchem Roseto, che davanti ad una PalaMaggetti stracolmo ferma la corsa della capolista Ruvo di Puglia al termine di una partita di livello altissimo, ottimamente giocata da entrambe le formazioni, le quali hanno dimostrato tutto il loro valore e di occupare con merito le prime due posizioni della graduatoria.

La gara, sostanzialmente equilibrata per tutto il suo andamento, vede le due formazioni fronteggiarsi a viso aperto, realizzando con ottime percentuali ed offrendo in generale un gradevole spettacolo al numeroso pubblico accolto, con gli ospiti che, grazie soprattutto alla maggior precisione al tiro da tre punti, vanno al primo mini riposo sul 25-28. Nei secondi dieci minuti la musica non cambia, con l’equilibrio che la fa da padrone (39-39 al 18’) e difese che iniziano a prevalere sugli attacchi. I canestri di Jackson, Contento e dell’ultimo arrivato Eliantonio, consentono a Ruvo di Puglia di tenere un piccolo vantaggio anche a metà gara sul 40-44.

Gli ospiti tengono la testa dell’incontro anche in avvio di ripresa (46-51 al 24’), ma i biancazzurri restano sempre a stretto contatto dei rivali, i quali però riescono a toccare il +8 sul 50-58 al 28’ minuto, per poi chiudere la terza frazione sul 54-61. In avvio di ultimo quarto il punteggio resta immobile per quasi quattro giri di lancette, con Toniato che trova il massimo vantaggio della gara sul 54-63. Roseto prova a reagire e rientra a -2 sul 66-68, prima che i liberi di Toniato ed una tripla di Traini sembrano poter indirizzare la gara in favore di Ruvo sul 67-73 quando mancano poco più di due minuti da giocare. Ma i padroni di casa non ne vogliono sapere di mollare e, trascinati anche dal sostegno del pubblico, trovano con Donadoni e capitan Poletti le triple della parità (73-73) con Santiangeli che realizza il canestro del sorpasso sul 75-73 quando è appena iniziato l’ultimo giro di lancette. Contento, però, si inventa una tripla da distanza siderale per il nuovo vantaggio pugliese (75-76) quando mancano 16 secondi da giocare, con Roseto che può gestire l’ultimo possesso: Guaiana manca il tiro del sorpasso, ma capitan Poletti è gladiatorio nel catturare il rimbalzo offensivo e riaprire per Santiangeli che infila la tripla a fil di sirena che fa esplodere il PalaMaggetti e regala la vittoria ai suoi.

PALLACANESTRO ROSETO-TALOS RUVO DI PUGLIA 78-76 (25-28; 40-44; 54-61)

ROSETO: Durante 5, Maiga 2, Poletti 17, Marcucci n.e., Dervishi n.e., Mastrototaro n.e., Donadoni 11, Guaiana 6, Tamani 9, Mantzaris 5, Klyuchnyk 5, Santiangeli 18. Coach: Gramenzi.

RUVO DI PUGLIA: Galmarini 12, Granieri n.e., Toniato 8, Contento 16, Ghersetti n.e., Jackson 18, Eliantonio 2, Traini 5, Leggio 10, Diomede 5. Coach: Campanella.

Arbitri: Secchieri di Venezia e Rizzi di Trissino (VI).

Usciti per cinque falli: Eliantonio e Galmarini.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie