29 Febbraio 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Roseto, Basket 20.20 in trasferta incontra Vigor Matelica

Ultima trasferta del 2023 per il Roseto 20.20 che domenica 17 dicembre, è di scena nella casa della Vigor Matelica per la seconda giornata di ritorno della prima fase del campionato. I marchigiani guidano la classifica insieme al Bramante Pesaro con un record di 9-2, dunque si tratta di un impegno molto complicato.

Matelica ha dimostrato tutto il suo valore fin dalle prime giornate, fin qui ha perso solo con Bramante Pesaro e Porto Recanati e sul suo campo è ancora imbattuta. Già nella gara di andata ha avuto la meglio sul 20.20, rimontando dal -14 e portando a casa la gara nel finale. Nelle ultime settimane si è definitivamente aggiunto al gruppo anche Patrizio Verri, che ha recuperato dall'infortunio patito nella scorsa stagione a Fabriano e può fare la differenza anche se non al meglio. La Halley, oltre ad essere allenata da un califfo come il rosetano coach Trullo, ha giocatori molto validi, che presentano fisicità e qualità. Tante le soluzioni offensive, anche con i più giovani Mazzotti e Sulina, senza dimenticare capitan Provvidenza e la polivalenza di Riccio. C'è poi Federico Mariani, uno degli stranieri più continui e pericolosi di tutto il campionato. Roseto ci arriva non nella miglior condizione fisica, con diversi incerottati, che rendono un'impresa portare a casa la partita.

Coach Renato Castorina presenta così la gara: “Matelica sta confermando i pronostici di inizio stagione che la vedevano sicura protagonista di questo campionato. Allenata molto bene da coach Trullo, con un quintetto di primissimo livello e una panchina profonda e di qualità; possono inoltre contare su un pubblico molto numeroso e caldo. Tutto questo basterebbe a fare capire che serve fare una partita perfetta per giocarcela fino alla fine. La nostra settimana di allenamenti è stata molto difficile a causa di infortuni e uscite e potremmo non essere al completo. Non voglio però che questo distragga i giocatori dall'atteggiamento che dovremo avere sin dal primo minuto, dalla voglia di giocare insieme e di aiutarsi così come si è visto per lunghi tratti nella scorsa partita”.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie