22 Luglio 2024
Cronaca Abruzzo

Giulianova, ASL vende ex Ospizio Marino

La Asl di vende l'ex Ospizio marino di , la storica struttura situata sul lungomare Zara.
La giunta regionale abruzzese guidata dal governatore Marco Marsilio, nella sua ultima seduta, ha dato il proprio via libera all'operazione, consentendo di modificare l'attuale destinazione ad uso sanitario.
La giunta, in una nota annuncia che su proposta dell'assessore alla Salute Nicoletta Verì, ha “preso atto della delibera della Asl che richiede la declassificazione a bene disponibile dell'immobile denominato Ospizio marino a Giulianova, in quanto non più utilizzato” e ha autorizzato “la Asl all'utilizzo anche a titolo oneroso dell'immobile”.

Il direttore generale della Asl Maurizio Di Giosia e il sindaco di Giulianova Jwan Costantini, nei mesi scorsi avevano parlato pubblicamente dell'intenzione dell'azienda sanitaria di vendere l'edificio, annunciando un'asta il cui ricavato (stimato in circa cinque o sei milioni di euro) sarebbe stato reinvestito nelle altre strutture sanitarie della città.

Costantini aveva anche aperto alla possibilità di consentire l'insediamento di una struttura ricettiva o alberghiera a chi avesse acquistato l'area.

Sull'ex Ospizio marino, ricordiamo ci sono vincoli paesaggistici e storici che devono essere risolti.

La Asl di Teramo, in questi anni si è adoperata per liberare l'ex Ospizio marino.

Nel gennaio scorso, ricordiamo che ha portato via dalla struttura il distretto sanitario. Inoltre sono stati trasferiti all'interno della Rsa di Bivio Bellocchio gli ambulatori dermatologici, odontoiatrici e oculistici, ma anche gli sportelli ‘di scelta e revoca', gli uffici amministrativi e la commissione invalidi civili.
I restanti uffici del Siesp (Servizio Igiene Epidemiologia e Sanità Pubblica) e l'ambulatorio vaccinale sono stati traslocati nell'ospedale giuliese a Giulianova alta.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie