Atri, 4 edizione International Blues Festival

Atri blues festival

Come ormai da 4 anni a questa parte torna nella città ducale di Atri che ospita in provincia di Teramo, in terra d’Abruzzo la quarta edizione dell’International Blues Festival.
Artisti nazionali e internazionali presenti per una manifestazione di alto livello musicale, per appassionati della musica dell’anima e con ingresso gratuito.
La famosa Piazza Duchi D’Acquaviva è la location scelta dagli organizzatori per ospitare gli artisti che hanno dato la propria adesione alla kermesse musicale.

Qui di seguito la track list delle 4 serate.

Giovedì 18 luglio alle ore 21,30 si inizia con la Joe Caruso B band, per poi proseguire con la Francesca De Fasi band, e chiude la serata Matt Schofield trio.

Ricordiamo che Joe Caruso Band il primo disco ufficiale è “I Feel My Soul Free” registrato con i musicisti: Walter Monini (basso), Carlo Cicconi (batteria) Franco Angelozzi (Hammond).

Schofield è considerato uno dei chitarristi blues britannici più distintivi e innovativi ed è stato inserito nella top ten dei chitarristi blues britannici da Guitar & Bass Magazine.

Venerdì 19 luglio alle ore 21,30 si inizia con Antonio Gambacorta trio, a seguire Superdownhome, chiude la serata Jane Jeresa band (Pavia).

Antonio Gambacorta ha suonato e collabora con musicisti del calibro di Paolo Di Sabatino, Joe Galullo, Eric Cisbani, Massimiliano Coclite, Gianluca Caporale, Luca Mongia, Bruno Marcozzi, Sabatino Matteucci, Arturo Valiante, Nicola Alfieri, Sandro D’Antonio, Alberto Celommi, Cristiano Vetuschi.

Superdownhome,, suonano blues rurale contaminato da elementi pop, punk e folk.

Sabato 20 luglio alla ore 21,30 si inizia con Lucky & The Sleeping Dogs, a cui seguirà sul palco Robert L White, di seguito la musica dei Bluesberry Field, chiude la serata musicale Soul & Blues Connection featuring Deviana P.

Lucky & The Sleeping Dogs suonano un mix tra Rock ‘N’ Roll, Chicago blues e Delta blues.

Bluesberry Field per la musica e sound che miscela una buona dose di soul e rhythm and blues.

Soul & Blues Connection featuring Deviana P. la band propone una rilettura vigorosa dei grandi classici della Black Music.

Domenica 21 luglio con inizio alle ore 18,30 all’Auditorium (Chiesa di Sant’Agostino) ci sarà la proiezione del docufilm “Viaggio nella terra del Blues” a cura di Francesca De Fazi a seguire il concerto acustico del duo Luca Mongia a Francesca De Fazi, che vogliamo ricordare si è esibita con Scott Henderson, Andy J. Forest, Roberto Ciotti, Blues Staff. Nota per il suo spettacolo “One woman band”.

Alla manifestazione musicale è abbinato l’Aperiblues (in piazza Duomo) che prevede tre appuntamenti con gli appassionati e precisamente giovedì 18 luglio alle ore 19,00 con i Soul Vibes Project trio, venerdì 19 luglio sempre alle 19,00 con Mojology (gruppo musicale delle Marche), mentre sabato 20 luglio alle 19,00 (bar Jolly) insieme a Robert L White (chitarrista romano).

Inoltre tra le novità di quest’anno ci ha spiegato il direttore artistico della manifestazione, Franco Angelozzi, “ci sarà un concorso fotografico, dove saranno ammesse tre fotografie della serata a cui si è assistito e inviarle entro le ore 10,00 del giorno successivo e saranno giudicate da 2 giurie una social (sono validi più like) e da una giuria tecnica.
Il giorno 21 all’Auditorium ci sarà la premiazione della foto più suggestiva”.

In caso di maltempo sarà a disposizione per 350 persone il teatro in piazza Duomo.
LDG

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.