L’Aquila, Premio Sharky 2019

Premio Sharky
Premio Sharky

La galleria di arte contemporanea Sharky Art Gallery è lieta di presentare la prima edizione del Premio Sharky, un concorso di fotografia, pittura e arte multimediale per giovani artisti under 35 centrato sulla città di L’Aquila.
Il titolo del premio “Frammenti in forma di visione – L’Aquila città ideale”, è una call rivolta a giovani under 35 chiamati a realizzare un’opera che sappia rappresentare, descrivere e raccontare le dinamiche emotive e sociali che caratterizzano il centro storico della città dell’Aquila, che a dieci anni dal sisma sta cercando di rinascere non solo dal punto di vista architettonico e puramente edilizio ma soprattutto dal punto di vista sociale.
Un modo per osservare l’evoluzione della nostra città con gli occhi di artisti locali e provenienti da altre regioni italiane,artisti che con le loro tecniche diverse daranno la loro interpretazione di una città in continuo cambiamento.
Un’occasione per la città di L’Aquila di crescere e rinascere con e attraverso l’arte.
I lavori saranno giudicati da una commissione di esperti e le opere vincitrici di ogni categoria verranno esposte presso Sharky Art Gallery durante una mostra dedicata al Premio, tra novembre e dicembre 2019.
La partecipazione è gratuita e gli artisti avranno tempo fino al 20 ottobre 2019 per inviare i loro lavori in formato digitale tramite e-mail/wetransfer all’indirizzo sharkyartgallery@gmail.com ed entro il 31 ottobre saranno resi noti i nomi dei vincitori di ogni categoria.
Modulo di adesione e regolamento sono disponibili sul sito web della galleria: www.sharkyartgallery.it
Membri della commissione:
Marco Brandizzi – Direttore Accademia Belle Arti L’Aquila
Roberto Grillo – Fotografo
Angelo de Nicola -Giornalista
Sara Cavallo – Direttrice Sharky Art Gallery
Emiliano Dante – Docente Storia dell’arte contemporanea Università degli studi dell’Aquila

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.