Teramo, 23 maggio Giornata della Legalità

falcone borsellino

Sabato 23 maggio data dell’anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli uomini della scorta, si celebra la Giornata nazionale della legalità.

L’amministrazione comunale di Teramo, accogliendo l’idea avanzata dall’ANCI nazionale su proposta di Maria Falcone, presidente della Fondazione intitolata a suo fratello Giovanni, celebrerà l’appuntamento con una manifestazione organizzata nel pieno rispetto della normativa vigente relativa contenimento del COVID-19.

Alle ore 17:00 in Piazza Orsini, di fronte alla storica sede municipale, si svolgerà un evento che prevede l’effettuazione di alcune letture connesse al tema della legalità e del contrasto ai fenomeni criminali e mafiosi. Sono stati invitati a parteciparvi, tramite i dirigenti scolastici, alcuni ragazzi dei diversi istituti comprensivi cittadini, che leggeranno brani scelti da essi stessi. E con loro è prevista la partecipazione dei giovani dell’associazione ‘Omertà’.

La manifestazione si concluderà alle 17.57, che è l’ora esatta dell’attentato al Giudice Falcone, quando verrà osservato in tutta Italia, contemporaneamente, un minuto di silenzio.
Oltre ciò, anche aderendo alla analoga sollecitazione avanzata dall’ANCI nazionale, sul balcone del palazzo municipale verrà issato un lenzuolo bianco, anche in questo caso in concomitanza con tutto il Paese.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: