Lavoro, Istat: 101 mila occupati in meno

Nel primo trimestre di questo anno si è verificata una riduzione di 101 mila unità del numero di occupai (-0,4%). In controtendenza il dato dei dipendenti a tempo indeterminato (+50.000, +0,3), ma scendono in modo rilevante quelli con contratti a termine (-123.000,-4,1%). A rilevarlo un’analisi dell’Istat.

Il tasso di occupazione si attesta al 58,8% in diminuzione di 0,2% sul quarto trimestre dell’anno scorso. Le dinamiche del mercato del lavoro – secondo l’Istat – a partire dall’ultima settimana di febbraio 2020, hanno risentito dell’emergenza Coronavirus.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: