Teramo, Rennova incontra General Contractor Jesi

rennova

Il 2022 della Rennova si è aperto con la larga vittoria in esterna conquistata meritatamente in casa della Virtus Civitanova. E prosegue con il match in programma domenica 16 gennaio (ore 18 – diretta sulla piattaforma web LNP Pass) al PalaScapriano contro la General Contractor . Un impegno che i biancorossi sono chiamati a fare proprio per continuare a risalire in classifica. La zavorra accumulatasi sulle spalle della Teramo a Spicchi a causa delle tre sconfitte consecutive che hanno chiuso il 2021 va infatti alleggerita quanto prima per allontanare sempre di più la zona playout, al momento distante solo 2 punti.

L’ostacolo da superare stavolta ha il completino bianco/arancio di Jesi, formazione che al momento vanta solo 5 punti in classifica (a causa di 1 punto di penalizzazione assegnato lo scorso ottobre dalla Fip). I marchigiani non rientrano inoltre in campo dal 19/12/21, da quando il team di coach Francioni ha rimediato sul campo della Raggisolaris una sconfitta di 20 punti (101-81). Jesi avrebbe poi dovuto riprendere il campionato la scorsa settimana come tutte le altre squadre della Serie B ma la gara in programma contro è stata rimandata per problematiche legate al Covid nel team laziale.

Alla vigilia della sfida di domani coach Giorgio Salvemini introduce così l’avversario dell’ultimo turno del girone d’andata: “Giochiamo una partita contro una squadra che ha aggiunto due giocatori importanti da un pò di tempo a questa parte, Simone Rocchi e Flavio Gay, alzando notevolmente il quoziente di pericolosità offensiva. Stiamo infatti parlando di due elementi sul perimetro di grandissima efficacia. Se ci aggiungiamo anche Magrini ecco che abbiamo un pacchetto esterni di elevata qualità in attacco. Anche nei pressi del ferro Jesi ha atleti che possono impensierire le difese avversarie grazie alla doppia dimensione di Ferraro o alla fisicità in area di Gloria. inoltre è in via di recupero anche un big per la categoria come Nelson Rizzitiello e quindi non dobbiamo farci trarre in inganno dai punti in classifica dei marchigiani perchè Jesi ha cambiato pelle e si sta ricostruendo man mano”.

Per provare ad avere la meglio di un avversario valido come la General Contractor Jesi ci sarà insomma bisogno di mettere in campo un’attitudine ben precisa da parte della Rennova Teramo: “La partita richiede una grandissima attenzione sui dettagli – chiarisce l’allenatore della TaSp –, e propensione al sacrifico, puntando forte sul concetto di squadra. Bisognerà infatti essere bravi a giocare insieme difendendo e attaccando come collettivo. Importante infine che arrivi l’ormai abituale aiuto da parte del pubblico per un match che richiede tanta durezza mentale e solidità e che solo se affrontato da tutte le componenti del mondo TaSp con determinazione potrà aprire le porte a una nuova gioia da provare al PalaScapriano”. I biglietti per assistere alla gara sono in vendita online sul sito www.ciaotickets.com, nei rivenditori autorizzati del circuito Ciaotickets e direttamente al botteghino del PalaScapriano a partire dalle ore 16 di domenica 16 gennaio.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.